Un documentario realizzato dalla rai cinema, solo per dare a tutti la possibilità di capire cosa cè dietro le “missioni umanitarie” come Emergenzy.
Domani torno a casa, vuole raccontare senza pietismi e luoghi comuni l’attività di Emergency.
La sua realizzazione ha richiesto oltre due anni tra riprese, montaggio e finalizzazione.
Due anni passati tra Khartoum e Kabul, tra il nuovo centro cardiochirurgico sudanese e il centro chirurgico della capitale afgana, dove si sono svolte le vicende emblematiche dei due piccoli protagonisti, Yagoub e Murtaza.
Un afgano di sette anni incappato in una mina e un quindicenne sudanese aggredito da una grave malattia cardiaca. Entrambi, in maniera diversa, vittime di guerra.
Raccontare storie come queste deve solo proiettarci nel mondo reale, quello di gente meno fortunata, e di gente invece altruista e ottimista, tanto da scrificare la propria vita per aiutare gli altri.

www.raicinema.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>