Religious, alla scoperta dell’America credente

di Blogger 1

 Religious segue il comico Bill Maher (“Real Time with Bill Maher,” “Politically Incorrect”) nei suoi viaggi presso i siti religiosi del mondo e nelle sue interviste con numerosi credenti, sul tema di Dio e della religione. Noto per le sue abilità analitiche e
per la sua caratteristica irriverenza, Maher applica la sua proverbiale onestà e il suo tipico
senso dell’ironia al tema della fede, trasportandoci assieme a lui in un provocatorio e
turbolento viaggio spirituale. Un documentario dissacratore sulla religione e sulle sue implicazioni attraverso il mondo. Il titolo Religulous è la contrazione delle parole “Religion” e “Ridiculous“.Religious è diretto da Larry Charles (BORAT: Studio Culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan, “Curb Your Enthusiasm” della HBO), al suo primo progetto cinematografico dopo lo strepitoso successo ottenuto da Borat.Molti gli intervistati sull’argomento dall’ormai ex presidente degli Stati Uniti George Bush, a Kirk Cameron, attore del noto telefim Genitori in blue jeans, che ormai dedica escluisivamnte alla ritrovata fede la sua attività di attore
I produttori del film sono Jonah Smith e Palmer West della Thousand Words (A SCANNER DARKLY-UN OSCURO SCRUTARE, REQUIEM FOR A DREAM) e Bill Maher.

Commenti (1)

  1. quelle tre scimmie non offendono la religiosita ma si riferiscono alle tre maggiori istituzioni religiose .
    Non si offende la spiritualita’ ma si critica l’istituzione religiosa che di spirituale ha ben poco . Anche San Francesco criticava la chiesa ! lo vogliamo censurare ???

    nell’immaggine delle tre scimmie vedono una ignobile offesa , tanto sprezzante da non poter essere accettata ….in realta l’immaggine delle tre scimmie e’ ben nota .
    E’ ripresa dal santuario di Nikko , un santuario shintoista in Giappone
    Le tre scimmiette si tappano con le mani rispettivamente gli occhi, le orecchie e la bocca. I loro nomi sono “mizaru”, “kikazaru” e “iwazaru” e significano rispettivamente “non vedere il male”, “non sentire il male” e “non parlare del male”. Le tre scimmie erano le tre guardiane simboliche del mausoleo dello Shogun Tokugawa Ieyasu a Nikko.

    Ora a mio parere il manifesto del film con le tre scimmie raffigurate come le tre religioni monoteiste ha un fignificato chiaro e per nulla superficiale . E’ un messaggio di critica …le tre istituzioni religiose piu’ importanti si occupano di sciocchezze e si rifiutano di individuare i reali problemi dell’umanita chiudendosi in se stesse rifiutandosi di sentire il male del mondo , rifiutandosi di parlare del male del mondo , di vederlo ,di denunciarlo ma si occupano solo di conservare il potere !!

    Scherzando e ridendo , il messaggio e’ serio , censurare questo film e’ gravissimo !!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>