Film “La città invisibile”: dal 30 Luglio il film sul terremoto dell’ Aquila

di Blogger Commenta

L’unica uscita di questa settimana nelle nostre sale cinematografiche, il 30 Luglio, sarà il film “La città invisibile”, pellicola diretta da Giuseppe Tandoi che racconta l’ Aquila, i suoi abitanti e la loro tragedia. Il 6 Aprile del 2009 la terrà ha tremato e ha portato via con sè 308 anime… ma per chi è sopravvissuto la vita deve continuare.

La trama del film “La città invisibile”:

Tutto cambia dopo il 6 Aprile, dopo che la terra ha tremato… il mondo non è più lo stesso di prima. Anche i paesaggi, le persone, la vita degli abitanti. Spesso i cambiamenti sono l’inizio di una nuova vita che può sorgere dalle ceneri di una città meravigliosa distrutta dal terremoto, l’ Aquila.
Luca e Lucilla, vittime di questa tragedia insieme ai familiari e agli amici devono continuare ad andare avanti, in mezzo alle rovine, in mezzo al dolore per chi non c’è più.
Luca studiava medicina all’ Università dell’ Aquila, ma in realtà sperava di sfondare nella musica rock.
Lucilla anch’essa studente di medicina ha la passione per aiutare il prossimo. Entrambi i giovani non se la sentono di abbandonare la città e continuano la loro professione di studenti all’interno di una emergenza (posterremoto) nella quale si sentono parte attiva.
Sogni, desideri, paure e speranze non sono state distrutte dal terremoto, anzi, forse si sono rafforzate…

Uscita al Cinema: 30/07/2010
Regia Giuseppe Tandoi
Sceneggiatura: Emanuele Nespeca, Mario Rellini, Giuseppe Tandoi
Attori: Alan Cappelli Goetz, Barbara Ronchi, Roberta Scardola, Leon Cino, Nicola Nocella, Gabriele Cirilli, Riccardo Garrone
Fotografia: Gianluca Ceresoli
Produzione: Esprit Film, Molino Casillo
Distribuzione: Iris Film
Paese: Italia 2010
Genere: Commedia
Durata: 90 Min
Formato: Colore HD cam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>