“Rapunzel – l’intreccio della torre”: in 3D la favola di Raperonzolo

di isayblog4 Commenta

“Rapunzel – l’intreccio della torre” il nuovo film della Walt Disney , tratto dalla favola “Raperonzolo” dei fratelli Grimm sta per divertire grandi e piccini. Dal 26 Novembre, preparatevi ad una storia avventurosa, romantica, divertente e soprattutto… piena di capelli!
In Disney Digital 3D™.

Trama del film “Rapunzel – l’intreccio della torre”
Flynn Rider, il bandito più ricercato e più affascinante del regno, si ritrova costretto a stringere un patto con una ragazza dai lunghissimi capelli d’oro che vive imprigionata all’interno di una torre. L’improbabile coppia intraprende una rocambolesca fuga in compagnia di un cavallo “poliziotto”, un camaleonte ultraprotettivo e una burbera banda di balordi. Grazie al suo bell’aspetto, la sua parlantina e una discreta dose di fortuna, il baldo fuorilegge ha sempre avuto vita facile. Ma una volta rifugiatosi nella misteriosa torre la buona sorte sembra avergli voltato le spalle per sempre. Flynn viene messo fuori combattimento, legato e preso in ostaggio dalla bella e stravagante Rapunzel, i cui oltre venti metri di capelli non sono la sua sola stranezza. Rapunzel vede nel bel ladro la sua unica possibilità di fuga dalla torre in cui è tenuta prigioniera. Flynn e la sua singolare compagna d’avventura saranno i protagonisti di una delle favole più “intrecciate” mai raccontate!

Trailer del film “Rapunzel – l’intreccio della torre”

Uscita al Cinema: 26/11/2010
Regia: Nathan Greno, Byron Howard
Sceneggiatura: Mark Kennedy, Dean Wellins
Attori: Mandy Moore, Zachary Levi, David Cross, Jason Alexander, Laura Chiatti, Giampaolo Morelli
Musiche: Alan Menken
Produzione: Walt Disney Animation Studios, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Pictures Italia
Paese: USA 2010
Genere: Animazione, Commedia, Musical, Family
Durata: 94 Min
Formato: Colore 3D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>