E’ morto John Barry, compositore per James Bond

di Blogger Commenta

John Barry, il compositore inglese che ha creato il celebre tema d’apertura che, da sempre, accompagna i film di 007 e che noi tutti conosciamo benissimo, è morto il 30 Gennaio a 77 anni per un arresto cardiaco a Glen Cove.

La BBC ne ha dato la triste notizia, rilasciando un’informazione diffusa via Twitter dal collega David Arnold che attualemente si occupa di musicare i nuovi film di James Bond.

Barry ha composto la colonna sonora del primo film dell’Agente 007, Licenza di uccidere (1962), e poi Dalla Russia con amore (1963) Missione Goldfinger (1964), Thunderball: Operazione tuono (1965), Si vive solo due volte (1967), Al servizio segreto di Sua Maestà (1969), Una cascata di diamanti (1971), L’uomo dalla pistola d’oro (1974), Moonraker – Operazione spazio (1979), Octopussy – Operazione piovra (1983), Bersaglio mobile (1985) e Zona pericolo (1987).

Con l’abbandono della serie da parte di Sean Connery e l’arrivo dell’australiano George Lazenby, per Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà, Barry reinventò il James Bond Theme adattandolo al cambio di attore e rendendolo più tagliente. Scrisse inoltre per Louis Armstrong con parole di Hal David la canzone d’amore chiave del film tratta dalle ultime parole di Bond alla moglie assassinata: “We have all the time in the world“. Infine come tema conduttore del film utilizzò sintetizzatori e corni alpini.

Barry aveva all’attivo ben quattro premi Oscar: nel 1966 per Nata libera, nel 1968 per Il leone d’inverno, nel 1985 per La mia Africa e nel 1990 per Balla coi lupi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>