Fiamma Monti contro Aurora Oliveira: “Non siamo prostitute!”

di Blogger Commenta

 La nostra meravigliosa Pink’o Girl Fiamma Monti si dissocia dalle presenza di prostitute in tv e spiega perchè: “Non siamo prostitute, siamo attrici che non vendono il proprio corpo, lo usano

A nome di tutte le vere porno attrici mi dissocio dalle prostitute che vanno in televisione facendo passare il messaggio che le ragazze che lavorano nell’hard facciano le escort“.
E’ questo il messaggio lasciato da Fiamma Monti ai fans sul social network facebook.

In pochi minuti dalla pubblicazione, la dichiarazione di Fiamma Monti ha fatto il giro della rete, fino ad arrivare alla redazione di Varese News, alla quale la nostra Pink’o Girl ha rilasciato un’intervista veramente molto interessante che qui riportiamo:

Mi ha fatto incazzare – spiega Fiamma Montiuna persona che ha fatto la comparsa nel nostro film e che è andata in un programma in tv a dire che vuole fare l’attrice, ma che invece riesce solo a fare film porno, la escort ed entrare nei letti dei calciatori. Naturalmente si può dire quel che si vuole ma questa persona ha sbagliato a dire che fa la pornostar, fa la escort, punto e basta. Come tante altre escort che vanno in tv senza dire niente“.

Perchè ti dà così fastidio?
Perchè chi fa il mio lavoro, l’attrice porno, si fa in quattro per avere dei risultati. Siamo attrici hard e non andiamo nei letti di chi ci paga“.

Sono state fatte proposte anche a te per fare la escort?
Me ne arrivano a decine tutti i giorni. Ma ho sempre rifiutato. Io sono un attrice porno, non una escort“.

Ma scusa, che differenza c’è?
La gente fa di tutta l’erba un fascio. Non sono una puttana perchè recito in film porno. Se avessi voluto fare la escort l’avrei fatto, non ci mettevo la faccia come faccio nei film, e a quest’ora sarei già milionaria. Io invece nei film faccio vedere chi sono, non mi chiudo in una stanza da letto. Si può avere una vita normale facendo questo lavoro, senza essere umiliate“.

Non si tratta sempre di vendere il proprio corpo?
No. Le pornostar non vendono il proprio corpo. Io lo utilizzo come prodotto ma non vendo niente“.

Quindi una pornostar non è una prostituta?
È questo il punto fondamentale: fare la pornostar non è fare la prostituta. Mi dà fastidio essere messa in questa categoria“.

Perchè ti irrita tanto quello che fanno in tv le escort?
«Le escort, queste donne che vanno in televisione, non hanno cervello. Certo, possono fare quello che vogliono a casa loro. Ma andare in tv a dire che fai la prostituta è una umiliazione per tutte le donne. Poi agendo in questa maniera, vendendosi anche per altro, rubano i posti di lavoro importanti, magari ad altri che sanno fare qualcosa in più».

Quindi è solo una questione di lavoro?
«Non solo. Queste donne senza senno rovinano anche la reputazione del porno e delle donne in generale, le umiliano. Per colpa di queste idiote si fa di tutto un’erba un fascio. Non dico che tutte devono fare la pornostar, ma io lo faccio col cervello, non so dove loro lo abbiamo dimenticato. Sono schifata da queste donne».

Quello che fai tu lo definiresti più dignitoso?

«Non nego che venga considerato sbagliato e offensivo anche quello che faccio io. Ma ogni persona ha una morale sua, per la mia è giusto. Secondo me, per come mi sto muovendo e per le scelte che sto facendo, è dignitoso, è fatto con serietà. Io utilizzo il mio corpo, non lo vendo».

Fonte: Pink’O News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>