I film di Natale 2011: l’appuntamento è al cinema

di Francesca Commenta

 

A Natale le novità al cinema non si fermano e accontentano praticamente tutti i gusti. Se un accento particolare va alle commedia, ai cinepanettoni e alle pellicole comiche, questo non vuol dire che non si può scegliere tra azione, gialli e cartoni animati. In quest’ultimo caso “Il gatto con gli stivali in 3D“, doppiato da Antonio Banderas rappresenta un vero e proprio evento che sarà in grado di riempire certamente le sale. In testa alle preferenze, al momento, pure “Sherlock Holmes – Gioco di ombre“,  seguito dal film con Christian De Sica che però secondo le attese sembra essere meno amato del solito.  “Vacanze di Natale a Cortina” resta uno dei lungometraggi più visti ma non come in passato.

Un buon incasso, invece, per Leonardo Pieraccioni con il suo “Finalmente la felicità” adatto a tutti, agli adulti e ai bambini. Una vera e propria sfida che vinceranno soltanto le proposte più innovative e particolari, magari proprio il gatto con gli stivali. In ogni caso, in questa lotta serrata si potrebbe inserire pure il film diretto e interpretato (con Ryan Gosling) da George Clooney, “Le idi di marzo”, che ha ottenuto quattro nomination ai Golden Globe. Siccome il Natale è una festa dedicata fondamentalmente ai bambini non mancherà poi “Arthur Christmas: il figlio di Babbo Natale”. In verità si tratta della risposta della Warner al “Il gatto con gli stivali”.

La storia è particolare perchè narra di un moderno processo che ha pensato Babbo Natale per consegnare i suoi doni.E’ chiaro che i problemi si presenteranno puntualmente e il Natale dei più piccoli sarà messo in serio pericolo. Ecco però che a salvare la festa ci penserà Arthur Christmas, l’eccentrico figlio più piccolo di Babbo Natale. La missione sarà incredibilmente folle e c’è da chiedersi se riuscirà mai a consegnare anche l’ultimo regalo dall’altra parte del mondo a poche ore dall’alba. Lo scopriremo solo vedendolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>