Jack Wagner/Nick Marone: da attore a ballerino

di Francesca Commenta

Magari non guardate assiduamente la soap opera Beautiful, ma di certo qualche volta avrete visto il famoso Nick Marone al secolo Jack Wagner, tra l’altro un bravo musicista e noto per aver recitato anche in altre telenovelas in passato. Il suo volto, insomma, non è nuovo agli italiani, di più alle italiane ma adesso è tempo per lui di prendersi un pò di riposo dal set e di dedicarsi ad un’altra sua passione: la danza. Si perchè entrerà a far parte dei partecipanti della nuova edizione Usa di “Dancing with the Stars” e si scatenerà in pista cercando di vincere il primo posto.

Dimenticata Brooke e il copione da imparare a memoria così come i vari intrighi che la trama sempre riserva e che spesso lo vedono protagonista, ora stupirà il suo vasto pubblico anche con un’altra faccia del suo talento. Una ennesima sfida che lui, forte per natura, è pronto a vincere o almeno a giocarsela fino in fondo. Ovviamente nel programma non ci sarà soltanto lui: tra i concorrenti, non mancherà l’attore Jaleel White, famoso in Italia per il personaggio di Steve, della serie degli anni ’90 “Otto sotto un tetto” e ancora l’ex bambina prodigio Melissa Gilbert. Quest’ultima è la ragazza con le trecce del telefilm anni 70 “La casa nella prateria“. Insomma tutti personaggi noti e ancora amatissimi come vere icone del mondo dello show-biz americano.

Bravissimi poi i ballerini d’eccezione del cast che sono  il cantante pop Gavin DeGraw, il giocatore di football Donald Driver, la presentatrice Maria Menounos e l’ex tennista Martina Navratilova. Gli occhi però saranno puntati in buona parte proprio su di lui, così elegante e fine in Beautiful e considerato al limite dell’irraggiungibile, invece tolti i panni di Nick è una persona comune o quasi, simpatica e alla mano e, soprattutto, pronto a mettersi in gioco e a fare squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>