Blake Lively, basta serie tv, ora il cinema

di isayblog4 Commenta

 

Delle serie tv e in particolare di quella che la vedeva protagonista da tempo, proprio non ce la faceva più.Vuole aprire i suoi orizzonti, guardare oltre e, soprattutto, farsi scoprire dal grande pubblico che la segue da sempre ma non conosce del tutto le sue potenzialità. L’ex fiamma di Leonardo di Caprio è cresciuta ed ora ha bisogno di nuove parti e grandi stimoli, magari proprio sul grande schermo. Il suo futuro è al cinema e il personaggio di Serena van der Woodsen nel telefilm “Gossip Girl” che le ha regalato la popolarità mondiale resterà solo un ricordo, seppure piacevole. Blake Lively confessa di essere contenta di aver terminato con questo tipo di esperienza. L’aspetto professionale, adesso ha la priorità, a quanto pare, pure sull’amore.

 Tra l’altro, dopo sei anni non aveva davvero più nulla da dimostrare e la sesta stagione sarà l’ultima per chiudere in bellezza come si suol dire, ma lascia intendere che dal punto di vista qualitativo, non è la cosa migliore che ha fatto. E’ emozionata al pensiero di ciò che potrebbe aspettarla, perchè lei con il bel viso che si ritrova e un talento innegabile potrebbe dare davvero molto.

Non è proprio la prima volta che si trova a diretto contatto con il cinema ma, in effetti, l’unica importante prova di sè in questo senso, l’ha data con  “Savages“, diretta da Oliver Stone. Intervistata dal magazine  Bullett,  Blake conferma: “La sensazione quando finiranno le riprese delle nuove puntate sarà agrodolce. Però la situazione è come chi ha vissuto per tanto tempo al Liceo, poi si ritrova pensionato e dice d’un tratto ‘non posso più aspettare che arrivi un’altra occasione’.Gossip Girl è stata una produzione enorme ma mi chiedo quale sarà la mia prossima sfida? Sei anni su un set, lo stesso set è un tempo lungo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>