L’amore dura tre anni: la prossima settimana al cinema

di Francesca Commenta

 

E’ una teoria, non del tutto confermata, che circola da tempo e adesso arriva anche il film. Per vederlo dovremmo attendere solo fino alla prossima settimana, visto che il suo debutto sul grande schermo nel Belpaese è previsto per il 27 giugno. La commedia in questione è francese e si intitola “L’amore dura tre anni” . E’ diretta da Frédéric Beigbeder e sarà presentata alla 58esima edizione del Taormina FilmFest. Protagonista è il critico letterario Marc Marronier (Gaspard Proust) che non ha dubbi, sulla veridicità di tale affermazione. Il periodo indicato, tra l’altro, è lo stesso che ci ha messo il suo matrimonio per finire miseramente.

In primo piano, poi, pure la moglie moglie di Marc, Anne (Elisa Sednaoui) che gli ha preferito un nuovo compagno, uno scrittore conosciuto con un grande successo e discreta esperienza alle spalle. A Marc non resta che scrivere qualcosa che non esalti affatto l’amore, ma anzi ne evidenzi le pecche. Non ha fatto i calcoli però con gli imprevisti della vita e finisce per incontrare l’irresistibile Alice (Louise Bourgoin). Poco a poco, le sue certezze cominciano a vacillare e si rende conto che forse non è mai il caso di essere troppo sicuri su un concetto.

Non c’è nulla di scontato, insomma, su amore, sesso e legami affettivi. Il regista ha raccontato a Tgcom per l’occasione.”Elisa la volevo sin dall’inizio. Ma lei è stata difficile da convincere. Ci ho messo quattro anni. Ogni volta, mi diceva che il progetto le piaceva, ma aveva sempre qualcos’altro da fare. Credo anche che bisognasse rassicurarla e, anche se si trattava di un primo film, capiva che avevo già una certa esperienza di palcoscenico. E poi avevamo fatto assieme Le Grand Journal e condividevamo lo stesso humour. Credo che sia stata la mia insistenza ad averla convinta. Lei è stata la mia prima scelta e io sono riuscito a conquistarla per sfinimento. Le donne apprezzano gli uomini che insistono! Sono molto felice del risultato. Secondo me, non c’erano altre attrici francesi in grado di regalare questa performance «alla Cameron Diaz », così divertente, intelligente e sexy allo stesso tempo. Nelle situazioni più buffe sa mantenere una vera eleganza. E sa farci passare dalle risate alle lacrime in pochi secondi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>