Charlotte Gainsbourg farà un film porno

di isayblog4 Commenta

 

Charlotte Gainsbourg stupisce tutti e conferma che sarà in primo piano in un film porno.  Tra l’altro sarà lungo 4 ore. Ricarica, quindi, le energie per lavorare sul set di “The Nymphomaniac“, terzo film con Lars von Trier. Questo non significa che si senta al sicuro, ma di certo la ritiene una scelta d’autore e pensa di andare fino in fondo. Per l’occasione ribadisce:  “Sono molto, molto spaventata. Lui lo definisce un film porno di quattro ore, non so se sia proprio così. E’ la storia di una donna che racconta la sua vita sessuale dalla nascita fino ai 50 anni. Vedremo che scene dovrò girare, e se ce la farò”. L’occasione per raccontarsi è quella legata ad una intervista la mensile Amica e la sua decisione, di certo, fa notizia.

L’attrice è figlia di Serge Gainsbourg, molto noto ma ha molteplici talenti, non ultimo quello legato alla musica e dice: “Ho cominciato con mio padre. All’epoca faceva tutto lui, io dovevo solo registrare la mia voce.” Non di rado, tra l’altro, collabora con altri artisti: “Non amo fare il capo, per questo preferisco condividere il palco con gli altri”. Se un tempo aveva pensato di creare un museo della casa di suo padre, ora conferma:  “Tutto abbandonato. Anche se mi fa piacere, l’idea di mostrarla a estranei che pagano il biglietto mi sembra una grande impudicizia. Voglio conservare qualcosa solo per me”.

La sua carriera non finisce qui ed, infatti è pure una modella oltre che icona di stile e conclude: “Non faccio attenzione a come mi vesto. Quando trovo i pantaloni e la maglia che mi piacciono, non li toglierei più, li metterei a lavare solo se necessario. Se devo salire in passerella, per esempio Cannes, allora so che bisogna darci dentro. Ma nella vita di tutti i giorni preferisco essere semplice”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>