Emma Stone in The Amazing Spider-Man

di Francesca Commenta

 

Continua a credere tutti i giorni di essere stata molto fortunata. Emma Stone è bella e talentuosa, ma di certo non è l’unica, soprattutto a Hollywood, ad avere queste doti. Eppure è stata in grado di farsi assegnare la parte di Gwen Stacy in “The Amazing Spider-Man“. Non ci credeva affatto, visto che il provino era andato male, invece la vita a volte sa davvero sorprendere ed, infatti, confessa:  “Sono stata incredibilmente fortunata ad essere stata l’unica candidata il primo giorno delle audizioni. Ero nervosa ed ero convinta di aver fatto un casino. Ma, con mia grande sorpresa, il regista ha pensato che fossi stata fantastica“. L’occasione per esprimere tutta questa gioia è stata la sua apparizione a  Stv.tv.

La Stone, nel film recita accanto al collega e oggi suo fidanzato nella vita reale,  Andrew Garfield, che impersona la nuova versione dell’Uomo Ragno. Tuttavia ha ammesso che non è stato facile doverlo baciare di fronte a tutta la troupe. La motivazione è stata: “Dare l’impressione di una relazione intima quando una folla di gente ti sta guardando è praticamente impossibile. Ma non dimenticate che siamo attori”.

Le fa eco il compagno,  Andrewm, che conferma la difficoltà di girare certe scene, anche con la propria compagna: “Quando sei sul set non puoi permetterti di mostare i tuoi sentimenti personali. Così recitavo mentre la baciavo, per quanto fosse una cosa difficile da fare date le circostanze”. Si sono impegnati al massimo e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Il film è un successo e loro sono piuttosto credibili. Oltre ai guadagni stratosferici e alla fortuna comunque di aver fatto parte di un film così noto, hanno trovato pure l’amore. Una pellicola che non potranno dimenticare mai ovviamente e che ha segnato l’inizio di un meraviglioso cammino a due, che potrebbe durare a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>