“Djesus Uncrossed”, Gesù il vendicatore?

di Francesca Commenta

 

Djesus Uncrossed” è un finto trailer mandato in onda al Saturday Night Live, che ipotizza il comportamento che potrebbe assumere Gesù in un film di Quentin Tarantino. Il protagonista, è stato interpretato da Christoph Waltz che però ha la particolarità di essere carico di armi. Una immagine ben diversa del Cristo rispetto a quella alla quale siamo abituati. A parlare non manca una voce fuori campo che dice: Ha sconfitto la morte e ora predica qualsiasi cosa, ma non il perdono”. Incredibile l’immagine successiva in cui non si crea problemi a combattere i centurioni e sfila una pistola dalla croce. Insomma, un Gesù che si vendica per tutto quello che ha passato e che non è più disposto a sopportare oltre. Del resto, la pazienza ha un limite per tutti.

L’idea è nata per un motivo preciso. In effetti, Tarantino aveva dichiarato che dopo “Bastardi senza gloria” e “Django” cercava una nuova storia per chiudere la trilogia della vendetta. Questa poteva essere quella che mancava e che avrebbe fatto sicuro successo. Ecco dunque che al “Saturday Night Live” l’attore Christoph Waltz, il quale ha recitato negli ultimi film del regista, ha fornito la curiosa idea in “Djesus Uncrossed”.

 

Nei panni di Gesù risorto ma in cerca di giustizia, l’attore ha pareggiato i conti vendicandosi con romani e traditori. Nessuno sconto, è il momento di veder volare le teste di coloro che lo hanno fatto fuori. Nel caso non manca ovviamente San Pietro che si muove con destrezza armato di una mazza da baseball ed è Brad Pitt. C’è poi Ponzio Pilato che si discosta dalla Bibbia (Ving Rhames) e uno Giuda Iscariota del ghetto (Samuel L. Jackson). Per qualcuno è una super idea, per altri una alternativa di pessimo gusto, ma quel che è certo è che comunque è destinata a destare l’attenzione di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>