Le audizioni dei vip diventano pubbliche?

di isayblog4 Commenta

 

Una vera e propria rivolta da parte dei vip americani e di chi copre i loro interessi. Gli stessi non si sono mostrati affatto d’accordo quando hanno saputo che una società specializzata di Beverly Hills, voleva mettere all’incanto ben 50 videocassette con le vecchie audizioni con i personaggi più noti del mondo del cinema. Tra gli interessati c’erano Pitt, Kidman, Di Caprio e Bullock. Gli attori, però impongono lo stop, con grande delusione dei curiosi e dei fan che, in fondo, volevano saperne di più sugli esordi dei loro beniamini.

Al momento, quindi, sembra che questa curiosità non verrà soddisfatta. Peccato perché la loro gavetta tenta un pò tutti, anche per capire quanto erano impacciati e come siano riusciti a cambiare nel tempo. In Italia, qualche assaggio abbiamo potuto averlo con il programma Matricole, ma niente di più. L’ultimo caso scoppiato ad Hollywood però riguarda divi di fama mondiale e la notizia è stata riportata da media autorevoli del settore come Variety.

La storia è cominciata di recente, quando una  casa d’aste importante, a Julien’s Auctions di Beverly Hills, specializzata nella vendita di cimeli hollywodiani d’epoca, avrebbe pensato di vendere e quindi rendere pubbliche  50 videocassette molto preziose. All’interno c’erano audizioni soprattutto di Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Nicole Kidman, Sandra Bullock. Valore stimato di ciascuno di questi vhs: quattromila dollari. L’affare però è stato al momento annullato per volere dei vip. La decisione è stata una costrizione voluta anche dalla  Screen Actors Guild, ovvero il sindacato attori degli Stati Uniti; la federata Aftra, la federazione americana degli artisti radiofonici e televisivi; e la Casting Society of America, ovvero le imprese specializzate che selezionano gli interpreti di questa o quella produzione. 50 video che resteranno segreti. Questo perché, come è stato spiegato, le audizioni non sono pubbliche e spesso ci sono di mezzo delle clausole contrattuali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>