I Puffi arrivano a Roma: scopri di più

di Francesca Commenta

 

E’ stato un sabato mattina speciale questo per Roma. Non certo per il sole che finalmente splende sulla Capitale riscaldandola fin troppo, ma per una sorpresa inaspettata per gran parte dei cittadini e dei turisti. Sono sbarcati nella Città Eterna addirittura i Puffi, visto che tra l’altro oggi è la loro Giornata Mondiale.

Mattinieri come non mai, hanno lasciato le loro casette nel bosco a forma di fungo per invadere Roma, sorridenti e sempre più piccoli e blu. I monumenti, di fronte a loro, erano incredibilmente grandi. Gli stessi hanno lasciato le loro  minuscole tracce nei luoghi più belli di Roma e in quattromila sono stati protagonisti di una sorprendente invasione blu. Contenti bambini e adulti che hanno vissuto di presenza il mito e hanno potuto conoscerli da vicino. 

L’evento è presto spiegato. In effetti non si trattava di una vacanza estiva per gli omini blu, che hanno deciso di lasciare per un giorno la loro comoda dimora nel bosco di qualche parte del mondo. Il prossimo 26 settembre, infatti, arriva I Puffi 2 e i nostri amici hanno iniziato adesso con la bella stagione, la loro promozione. La scusa è stata perfetta per visitare la Capitale: più o meno da San Pietro al Colosseo. Si sono concessi anche un giro in carrozza, poi, giusto per non farsi mancare nulla. Se il primo episodio di quella che sembra essere una vera e propria saga, è stato un vero successo, c’è grande attesa pure per il secondo. Pure in quel caso non ci si era limitati in quanto a promozione, che aveva avuto un respiro mondiale. Adesso si inizia anche prima, nonostante il caldo, perché quello del lungometraggio è un grande evento e tutti devono essere informati, in modo da non mancare all’appuntamento di ritorno dal mare a fine settembre prossimo. Attendiamo anche noi con impazienza di saperne di più.

Photo Credit: Ufficio Stampa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>