Napoli Film Festival 2019, la ventunesima edizione dal 23 al 30 settembre

di Felice Commenta

Sono disponibili online i bandi di concorso per partecipare alla ventunesima edizione del Napoli Film Festival con scadenza entro il 30 giugno 2019: diretta da Mario Violini, la rassegna cinematografica è in programma dal 23 al 30 settembre 2019 per offrire come sempre la massima visibilità ai progetti proposti e svelare al pubblico anche quella fetta di film che non hanno distribuzione sufficiente.

Napoli Film Festival 2019 logo

Cuore del festival il concorso Europa e Mediterraneo, la competizione internazionale riservata a film d’autore delle cinematografie europee e del Mediterraneo che difficilmente sarebbe possibile trovare nei circuiti distributivi commerciali. Al vincitore andrà il Vesuvio Award, una scultura di bronzo realizzata da Lello Esposito e il Premio Augustus Color, 10 copie in formato DCP, supporto digitale per la proiezione nei cinema, allo scopo di favorirne l’acquisizione da parte della distribuzione italiana.

Ai vincitori del concorso SchermoNapoli, la vetrina dedicata ai giovani registi campani o ai lavori che hanno per oggetto la Campania, diviso nelle sezioni Doc, Corti e Scuola, andrà il Vesuvio Award e inoltre avranno l’occasione di farsi conoscere all’estero in rassegne organizzate dall’Associazione NapoliCinema come 41° Parallelo presso la Casa Italiana Zerillo-Marimo New York University Department of Italian Studies.

Infine Diregiovani in collaborazione con l’Agenzia di stampa Dire assegnerà il Premio Giovani Visioni all’opera che si è distinta per un’idea originale che coniughi informazione, linguaggio narrativo ed efficacia del messaggio trasmesso.

A uno dei vincitori dei concorsi andrà anche il Premio Avanti!, che garantisce la distribuzione nel circuito cinematografico a cura della LAB 80 film e al miglior documentario il Premio Cinemaitaliano.info con l’inserimento nel circuito home video.

Dopo il successo dello scorso anno, torna il concorso Videoclip Sessions, a cura di Freak Out Magazine, dedicato alla forma audiovisiva breve che unisce musica e immagini. La rassegna, che ha lo scopo di indagare il mondo della produzione audiovisiva nazionale e internazionale di artisti affermati ma soprattutto dei più giovani, premierà la migliore opera con il Vesuvio Award.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>