Summer fa innamorare il Festival di Locarno

 
isayblog4
6 agosto 2009
Commenta

festival locarno Summer fa innamorare il Festival di LocarnoNella sua prima giornata il 62° Festival del Film di Locarno centra già l’obiettivo. Grande successo infatti per la commedia (500) Days of Summer che è piaciuta a tutti, critica e pubblico. Il film, che ha inaugurato la sezione in Piazza Grande, proiettato ieri sera sullo scermo piu’ grande d’Europa, è divertente e brillante. Una commedia romantica fuori dagli schemi che potrebbe piacere piu’ agli uomini che alle donne. “E’ andata proprio cosi’ – ha dichiarato il regista Marc Webb – Nei test screening il film piaceva alle donne, ma ancor di piu’ agli uomini, che pero’ dichiaravano che non avrebbero consigliato ai loro amici maschi di andare in gruppo a vederlo. D’altronde si sa che i ragazzi, in compagnia, preferiscono guardare lo sport.”
La produzione Searchlight per fortuna ha deciso di investire lo stesso in questo progetto e il film uscirà in Italia il 20 novembre con il titolo di 500 giorni insieme. “Noi volevamo fare un film che non fosse indirizzato ad un target preciso, ma che parlasse della sensazione che si prova quando si è giovani – ha continuato il regista – ci piaceva l’idea di esplorare una storia d’amore da un punto di vista maschile e farne un film pop.”
E 500 days of Summer é proprio questo, una commedia dolce-amara molto divertente che mostra un atipico ribaltamento di ruoli, lui romantico e lei alla ricerca di una storia senza impegno, senza cadere mai nel melodrammatico e riuscendo a raccontare i sentimenti del protagonista (uno splendido Joseph Gordon-Levitt) attraverso una narrazione non cronologica, molto umana e ricca di grande musica. La colonna sonora infatti é importantittisma, e non solo perchè Webb viene proprio dal mondo dei videoclip, ma fa parte della storia. I due protagonisti si conoscono grazie agli Smith, si avvicinano ad un karaoke bar e ogni loro azione è sottolineata e a volte commentata dal testo una canzone, spesso di Regina Spektor.

Giovani e molto “easy”, in jeans e t-shirt slabbrata, il regista e uno dei due sceneggiatori, Michael H. Weber, sono sembrati a loro agio di fronte ai giornalisti italiani e assolutamente fieri di quello che sono riusicti a realizzare (il progetto è cominciato nel 2003), tanto che siamo certi che sentiremo ancora molto parlare di loro.
Intanto il Festival continua e il concorso è iniziato oggi pomeriggio con il film sud africano Shirley Adams e il giapponese Wakaranai. Stasera verrà poi consegnato un Pardo d’onore a Isao Takahata, il papà di Heidi e Anna dai capelli rossi, presente per inaugurare la rassegna Manga Impact, omaggio alle anime giapponesi fortemente voluto dalla direzione del festival.

Sara Sagrati

Articoli Correlati
YARPP
Al via oggi il 62° Festival del Film di Locarno

Al via oggi il 62° Festival del Film di Locarno

Il grande cinema torna sulle rive svizzere del Lago Maggiore. Comincia proprio oggi la 62° edizione del Festival del Film di Locarno che si concluderà il 15 agosto. Il programma  […]

Tutti i vincitori del 62° Festival del Film di Locarno

Tutti i vincitori del 62° Festival del Film di Locarno

C’era chi puntava sull’Iran, chi sul Canada, chi sulla Grecia, ma alla fine ha vinto la Cina. La giuria presieduta dal francese Jean-Marie Blanchard, ex direttore del Grand Théatre di […]

Il Festival di Locarno entra nel vivo

Il Festival di Locarno entra nel vivo

Archiviata la prima giornata, tra feste, concerti, commedie e drammi, almeno cinematografici, il 62° Festival del Film di Locarno entra nel vivo iniziando a fare sul serio. In una gironata […]

Tony Servillo riceverà questa sera l’Excellence Award al Festival di Locarno

Tony Servillo riceverà questa sera l’Excellence Award al Festival di Locarno

Grande accoglienza della stampa all’attore Tony Servillo, grande fiore all’occhiello del teatro e del cinema Made in Italy, protagonista tra gli altri de Il Divo e di Gomorra, presente a Locarno […]

Sorpresa iraniana a Locarno

Sorpresa iraniana a Locarno

Ad una settimana dal fischio d’inizio, al Festival del Film di Locarno è già ora di fare qualche bilancio. Il tempo è stato abbastanza clemente donando piu’ sole che pioggia, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento