Jessica Biel parla di Justin Timberlake: intervista

di Francesca Commenta

 

Non manca troppo al matrimonio tra i due artsti ed è lei, l’attrice Jessica Biel a parlare del suo Justin Timberlake. Felice in amore e impegnata nella promozione di “Total Recall” come il collega Colin Farrell, racconta dei suoi valori tradizionali, del desiderio di formarsi una famiglia e, in generale, delle relazioni amorose. Su InStyle si racconta a tutto tondo, per la gioia dei fan che vogliono sapere di lei, ma soprattutto del loro idolo canterino e ora quasi del tutto votato al grande schermo:

Ecco, quindi, cosa ha detto cominciando dall’anello di fidanzamento e in merito alle relazioni, pure quelle precedenti a quella attuale che comunque l’hanno fatta crescere molto:

Lui fa le sue scelte con grande sicurezza e ha un ottimo occhio per il design. Sarò onesta: ha un gusto migliore del mio! Nelle mie precedenti relazioni mi facevo influenzare molto dal partner per quanto riguarda personalità, hobby e stile di vita. Mantenere la mia individualità è molto importante per me perché altrimenti mi faccio risucchiare nella vita di qualcun altro. Quindi sono molto felice di essere migliorata in questo senso. E’ un processo in corso, ma sta diventando tutto più semplice.

Sono stati i genitori ad insegnarle tutto suo veri sentimenti e sulla purezza d’animo e questo lei non lo dimentica:

La cosa migliore che ho imparato da loro è che devi mettere la tua relazione prima di tutto il resto. Devi trovare il tempo per il tuo partner. E’ facile farlo passare in secondo piano, è facile dire ‘Hey, ci vediamo più tardi. Ti amo’. Ma non lo puoi fare sempre. Io e Justin abbiamo una regola secondo la quale non dobbiamo lasciar passare un tot di tempo senza vederci, ma non sempre funziona. Quando lavoriamo entrambi succede e basta. Ma d’ora in avanti cercherò di fare solo scelte intelligenti anche pensando alla mia relazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>