Johnny Depp, cinema, divorzio, gossip: ha bisogno di riposo?

di Francesca Commenta

 

Johnny Depp, in questi ultimi anni e mesi in particolare, è stato troppo sotto pressione e vittima di una attenzione mediatica esagerata. Di sicuro aveva bisogno di riposo e, che siano disturbi psicosomatici o meno, anche il corpo ha iniziato a risentirne. La separazione dalla moglie, Vanessa Paradis, deve avere pesato fin troppo anche se non lo ha mai dato a vedere e comunque c’è da dire che anche l’età avanza. Il risultato è che l’attore non si sente in forma, e mentre sta lavorando alle riprese di  “The Lone Langer”, film di Gore Verbinski ispirato a una nota serie tv americana, non riesce nemmeno a tenere gli occhi aperti. Tutti si sono accorti che è in uno stato di affaticamento totale.

In questi casi, a parlare è sempre un amico vicino alla star. C’è da pensare che questi poveri artisti, abbiano solo serpenti vicino. In ogni caso, l’informatore ufficiale che resta comunque anonimo ha detto che la troupe ha dovuto cambiare gli orari per farlo stare meglio. Lo ha confidato al magazine Star. La situazione sarebbe più grave di quello che si pensa, tanto che ha confermato: “Gli servono almeno sei ore prima di riuscire ad addormentarsi”.

Johnny Depp, però, non è così maturo: ha solo 49 anni. Che cos’è che lo turba tanto? Sembra che il sex symbol 49enne abbia confessato di non avere più la forza in corpo per sopportare oltre. Un altro mese di riprese sarebbe per lui impensabile. Soffre non solo di disturbi del sonno, ma anche di un forte mal di schiena come avrebbe riferito la fonte: “E’ difficile per lui ammettere che non riesce più a fare le cadute di una volta”. Pare, addirittura, che si sia già fatto male due volte sul  set e avrebbe bisogno di pause-massaggio per attenuare il forte dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>