leonardo.it

Aurora Oliveira, l’intervista di HardCelebrity

 
Blogger
17 febbraio 2011
2 commenti

Con le sue ospitate alla popolare trasmissione di Mediaset “Chiambretti Night” condotta da Piero Chiambretti, e le sue dichiarazioni “scottanti” riguardati i suoi flirt con alcuni dei più importanti calciatori di Serie A, la bella Aurora Oliveira, attrice hard di origini italo-brasiliane, è ora al centro del panorama mediatico italiano imponendosi nelle cronache degli ultimi giorni.

Dopo l’acceso dibattito con la collega Fiamma Monti, protagoniste del film 3D Casino ’45, la Oliveira, in esclusiva per i lettori di HardCelebrity.com, in un’intervista a trecentosessanta gradi si toglie qualche altro sassolino dalla scarpa…

Ecco l’intervista:

Perché ha deciso di intraprendere la strada dell’hard?
Le risponderò con la massima sincerità, come del resto ho sempre fatto anche in trasmissione da Chiambretti. Il sesso mi piace ma ho scelto di girare pellicole hard quasi esclusivamente per soldi – seguita le bella intervistata – Credo sia facile parlare quando non si hanno figli ed una famiglia da mantenere. La teoria è una cosa la pratica, invece, è ben diversa. Nella mia vita ho lavorato un sacco ma a fine mese, quando porti a casa milleduecento euro, è davvero dura tenere testa a tutte le spese”. Rincara ancora la Oliveira: “Così ho iniziato a fare porno per garantire sia a me che alla mia famiglia una vita dignitosa. Come tante ragazze che lavorano in questo ambiente, una volta che il mio nome è cominciato a circolare, sono arrivate le prime proposte come escort”.

Quando sono arrivate le prime proposte dal mondo dell’hard?
Nel giugno del 2009. Oltre alla scena nel film 3D di Pink’o, Casino ‘45, ho lavorato in una pellicola di Max Bellocchio come protagonista”.

Soffermiamoci proprio su questo punto. Con la sua partecipazione da Chiambretti non teme che i suoi clienti vip possano prendere le distanze?
No assolutamente no e le dico che in tanti mi hanno chiamata anche per farmi i complimenti, perché hanno riconosciuto la vera Aurora Oliveira. Io ero lì in qualità di “disoccupata di lusso”. Dopo anni di danza con provini andati a buon fine anche alla Scala di Milano e studi di recitazione, che nel frattempo continuano ed hanno un loro costo importante, la mia aspirazione era ed è quella di lavorare nel cinema canonico. Non avendo però offerte ed essendo appunto disoccupata sono stata invitata al programma proprio in quelle vesti. Solo nel corso dell’intervista il signor Piero ha deciso di approfondire la mia vita amorosa e di parlare dei miei presunti flirt. Comunque, per chiudere il discorso, le dico che tutti coloro che mi frequentano sono più che sicuri di me, della mia persona e della mia professionalità. Non ho mai fatto nomi e mai ne farò, ecco perché possono dormire tutti tranquilli…”.

Mi permetta di essere cattivo… Se un giorno suo figlio, come crediamo sia lecito, le chiedesse delle spiegazioni o le facesse delle domande sul suo lavoro, lei cosa risponderebbe?
Ci ho pensato e credo che gli risponderei, guardandolo negli occhi, che ho fatto tutto questo solo ed esclusivamente per lui e per potergli garantire un futuro migliore. Gli dirò anche che sua madre ha avuto e continua ad avere le spalle larghe perché al primo posto, sopra ogni cosa, viene la sua felicità. Penso che un figlio davanti ad una risposta così vera, così sincera e priva di ipocrisie, non possa che essere fiero della propria madre”.

Quali sono ora i suoi progetti futuri?
Come le ho detto il mio sogno è quello di recitare in film normali, ho studiato e studio per questo, quindi spero prima o poi di poter realizzare questa mia aspirazione. Nel frattempo, se arriveranno proposte serie, continuerò con il mondo dell’hard. Io, a differenza di altre persone, non sputerò mai nel piatto dal quale ho mangiato anche se, sempre per essere sinceri, devo ammettere che anche lì vuoi per l’invidia, vuoi per altri fattori, sono stata poco valorizzata”.

Nello specifico a cosa o a chi si riferisce?
Credo che tutti abbiano visto quello che è accaduto da Chiambretti, no? Sono stata attaccata da un’attrice che ha esordito dicendo, dopo aver girato solo una scena, di rappresentare tutto l’hard italiano. Cosa che, tra l’altro, mi sembra poco veritiera visto che dopo le puntate sono stata contattata anche da altre attrici, molto più importanti della signorina in questione, che mi hanno fatto i complimenti. Sono stata vera, sono stata me stessa e questo alla lunga credo che possa solo ripagare”.

Perché a suo giudizio il mondo dell’hard non è riuscita a valorizzarla o non ha voluto investire nel suo personaggio?
Non ne ho idea e a dirle la verità mi importa davvero poco. So solamente che è stata data priorità ad altri personaggi che, dopo appena una scena, si sono sentiti arrivati. Sto parlando delle stesse persone che attaccandomi hanno tentato di farsi della pubblicità gratuita, le stesse persone che fanno degli spettacolini mediocri e si riempiono la bocca con la parola burlesque, quando sappiamo tutti che l’unica attrice in Italia ad aver introdotto realmente quest’arte nei suoi spettacoli è Vittoria Risi”. Continua in modo lapidario la Oliveira: “Pensi che queste persone sono anche quelle che mi hanno imputato di non avere date nei locali e non sanno, invece, che da due anni sono piena di lavoro e sto girando tutta la penisola. Ora sono davvero fiera di poterle guardare dall’alto verso il basso”.

Insomma stiamo parlando di Fiamma Monti, facciamo qualche nome e qualche cognome…
E’ inutile fare nomi e cognomi, posso solo dire che quella persona grazie alla sottoscritta è riuscita ad avere il proprio momento in uno dei programmi tv più gettonati. Che poi abbia fatto la figura che tutti abbiamo visto questo è solo un problema suo. Credo debba imparare ancora molto e le consiglierei di prendere spunto da Eva Henger, lei sì che può parlare vista la sua carriera. Come professionista mi sono sentita rimproverata da una dilettante…

Non pensa che l’hard ed il suo lavoro da escort abbiano o possano aver danneggiato la sua immagine?
No francamente non penso che l’hard o il fatto che io abbia frequentato o frequenti dei calciatori o altri personaggi come escort mi abbia o mi possa danneggiare. Non ho detto delle verità che nessuno conosce,lo sanno tutti che dove c’è il potere spesso c’è il marcio. Inoltre, pur avendo girato poco, l’apporto economico è stato importante e mi ha dato anche la possibilità di farmi conoscere ai più. Non le dico poi con queste mie due ospitate da Chiambretti cosa è successo. Un sacco di persone mi hanno sostenuta e mi hanno apprezzato per la mia onestà”.

Non si è sentita un po’ strumentalizzata nella trasmissione del Dott. Chiambretti? Insomma l’attrice hard, che fa anche la escort, un cliche’ già visto e rivisto…
Assolutamente no, anzi ho avuto modo di rompere quelle ipocrisie che circondano, soprattutto in Italia, questo ambiente. Soprattutto ci tengo a sottolineare che, a differenza di altre, io ho sempre parlato solo per me stessa e non ho avuto paura ad espormi in prima persona”.

Articoli Correlati
YARPP
Aurora Oliveira fa scandalo al “Chiambretti Night”

Aurora Oliveira fa scandalo al “Chiambretti Night”

Invitata nella puntata dell’altra sera del “Chiambretti Night” su Canale 5, Aurora Oliveira, una delle protagoniste di Casino ’45, il primo film per adulti in 3D, nonostante non ami definirsi […]

Fiamma Monti e Aurora Oliveira: faccia a faccia al Chiambretti Night!

Fiamma Monti e Aurora Oliveira: faccia a faccia al Chiambretti Night!

Ebbene sì, Aurora Oliveira, dopo le sconcertanti dichiarazioni riguardanti alcune sue frequentazioni amorose, chiaramente dietro lauto compenso, con alcuni dei calciatori più importanti della nostra massima serie, la bella ragazza […]

Fiamma Monti contro Aurora Oliveira: “Non siamo prostitute!”

Fiamma Monti contro Aurora Oliveira: “Non siamo prostitute!”

La nostra meravigliosa Pink’o Girl Fiamma Monti si dissocia dalle presenza di prostitute in tv e spiega perchè: “Non siamo prostitute, siamo attrici che non vendono il proprio corpo, lo […]

Le parole dello schermo festeggia i 100 anni di Manoel De Oliveira

Le parole dello schermo festeggia i 100 anni di Manoel De Oliveira

Cent’anni il prossimo 11 dicembre, Manoel De Oliveira è il vero decano del cinema mondiale (nasce qui la divertita polemica del più giovane e novantatreenne Mario Monicelli). Autore di profonda […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alan24

    Ma quale italo-brasiliana!!!
    È nata a taranto e cresciuta a milano! Si chiama Nicoletta Tassano!
    Ahahahaaha! Una contaballe piu falsa dei soldi del monopoli.
    Vedi un po i soldi che falsità ti fanno dire!

    25 feb 2011, 19:35 Rispondi|Quota
  • #2pippo

    confermo! è pugliese così come la sua famiglia.

    14 mar 2011, 20:54 Rispondi|Quota