Claudio Santamaria protagonista il 13 maggio a “Aspettando la Festa”

di Blogger Commenta

Ha lavorato al cinema e in televisione, ha interpretato ruoli di primo piano in film che spaziano dal thriller al drammatico fino alla commedia. Ha fatto il doppiatore, partecipato a videoclip e condotto il concerto del Primo maggio.

Claudio Santamaria sarà anche il prossimo protagonista di “Aspettando la Festa”, la manifestazione voluta dalla Fondazione Cinema per Roma che vede attori e registi incontrare i ragazzi delle scuole, discutere e rispondere alle loro domande.

Il prossimo 13 maggio, l’attore sarà ospite del liceo scientifico “Primo Levi” di Roma e mostrerà agli studenti il suo “film del cuore”: Roma di Federico Fellini. L’iniziativa “Aspettando la Festa” nasce infatti dal desiderio di indagare nella memoria, talvolta perduta, del cinema. Il dibattito con gli studenti sarà moderato da Pino Strabioli, conduttore televisivo, attore, autore e regista.

Dopo Sergio Castellitto, Jodie Foster, Giovanni Veronesi, Luisa Ranieri e Claudio Santamaria, la manifestazione Aspettando la Festa – curata da Alice nella città in collaborazione con il Comune di Roma e il mensile di cinema Ciak – ospiterà anche Claudia Gerini, Alessandro Gassman e Pierfrancesco Favino.

CLAUDIO SANTAMARIA

La sua prima esperienza cinematografica risale al 1997, quando partecipa a Fuochi d’artificio di Leonardo Pieraccioni. Lavora poi con Gabriele Muccino (Ecco fatto, 1998), Marco Risi (L’ultimo capodanno, 1998) e Bernardo Bertolucci (L’assedio, 1998). Il successo arriva con Almost Blue (2000) e L’ultimo bacio (2000), per cui riceve anche una candidatura al David di Donatello e prosegue con Ma quando arrivano le ragazze? (2005) e Romanzo criminale (2005). Per la tv, è stato protagonista della fiction Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu (2007).

www.romacinemafest.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>