Savage Grace: il 20 Giugno al cinema

di isayblog4 Commenta

Presentato a Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, diretto da un promettente regista indipendente americano, interpretato dalla meravigliosa Julianne Moore – SAVAGE GRACE è un torbido melodramma familiare, ispirato alla storia vera di una delle più ricche famiglie americane del dopoguerra.
Ambientato fra New York, Parigi e la Spagna della costa mediterranea, il film mette in scena situazioni alquanto scottanti: adulterio, omosessualità e incesto caratterizzano la vertiginosa parabola discendente di una grande dinastia yankee.

SAVAGE GRACE, tratto dal libro omonimo di Natalie Robins e Steven ML Aronson, racconta l’incredibile storia vera di Barbara Daly, ragazza di bassa estrazione sociale che sposa il magnate Brooks Baekeland, aitante erede della fortuna accumulata dal padre, Leo, inventore della bakelite. Barbara è bella, rossa e carismatica, ma disperatamente inadeguata alla classe sociale e al mondo del marito.

La nascita dell’unico figlio della coppia, Tony, rischia di compromettere il precario equilibrio di questa unione di estremi. Crescendo, il ragazzo si sente un fallimento agli occhi del padre e sviluppa un rapporto sempre più simbiotico e morboso con la madre, che getterà le basi di una tragedia di spettacolare efferatezza e decadenza.

Il film si sviluppa in 6 atti, che abbracciano un periodo di tempo che va dal 1946 al 1972.

Le grandi ambizioni sociali dei Baekeland e la loro scintillante “bella vita” li portano in giro per il mondo. Seguiamo così l’inarrestabile ascesa e la tragica caduta di questa famiglia, sullo sfondo di New York, Parigi, Cadaqués, Maiorca e Londra.

Fonte: www.bimfilm.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>