The Orphanage: il terrore rimasto nascosto troppo a lungo

di isayblog4 Commenta

Dopo “The Others“, Guillermo Del Toro presenta The Orphanage, il film rivelazione che ha sbancato i botteghini di tutto il mondo, in Spagna ha già incassato 40 milioni di euro.
The Orphanage è stato vincitore di 7 Premi Goya (tra cui Miglior Regista Esordiente, Migliore Sceneggiatura, Migliori Effetti Speciali).
Nel cast c’è la partecipazione straordinaria di Geraldine Chaplin.
La trama:
Laura ha trascorso gli anni più felici della sua infanzia in un orfanotrofio vicino al mare, accudita dal personale e dagli altri bambini orfani che lei ha amato come fossero fratelli e sorelle. Trent’anni dopo, torna in quel luogo con suo marito Carlos e il figlio Simon di sette anni, con il sogno di ristrutturare e riaprire l’orfanotrofio, a lungo chiuso e abbandonato, per farne una dimora per bambini disabili. La nuova casa e i suoi dintorni misteriosi stimolano l’immaginazione di Simon, e il ragazzo comincia ad intrecciare una tela di storie fantastiche e di giochi con amici immaginari… Una pericolosa tela che comincia a infastidire Laura, trascinata nello strano mondo del bambino che riecheggia di ricordi a lungo dimenticati e profondamente inquietanti della sua stessa infanzia. Mano a mano che il giorno dell’apertura si avvicina, la tensione cresce all’interno della famiglia. Carlos resta scettico, convinto che Simon stia inventando tutto nel disperato tentativo di attirare l’attenzione. Ma Laura lentamente si convince che qualcosa di terribile, rimasto a lungo nascosto, si aggiri nella vecchia casa, qualcosa che aspetta di venir fuori per fare del male alla sua famiglia.

The Orphanage esce nelle nostre sale italiane Venerdì 14 Novembre ed è distribuito da Key Films.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>