Una labile traccia: fondi per la ricerca e cure del Morbo di Rendu-Osler-Weber

di isayblog4 Commenta

In relazione al cast del film “Una Labile Traccia” (www.unalabiletraccia.it), di cui abbiamo parlato ieri 28 Settembre 2009, la produzione puntualizza che le affermazioni relative all’attore Raoul Bova rispecchiano il pensiero della produzione in merito a quale attore sarebbe ideale per ricoprire il ruolo di Paolo Federici, personaggio protagonista del film. Si puntualizza inoltre che ad oggi non sono ancora stati presi contatti con l’attore in questione.

La produzione conferma che per i diversi ruoli del film sono in corso trattative avanzate con attori italiani ed internazionali che si sono dimostrati molto interessati al progetto “Una Labile Traccia“, film che ha il grande merito di volere diffondere la conoscenza del Morbo di Rendu-Osler-Weber, una malattia che spesso non viene diagnosticata correttamente e che è il filo conduttore del film.

Il film Una Labile traccia si propone anche di raccogliere fondi per la ricerca e per le cure del Morbo di Rendu-Osler-Weber, destinando parte dei ricavi proprio a questo fine.

Fonte: Ufficio Stampa “Una Labile Traccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>