“Qualunquemente (onda calabra)”, video e testo del singolo del nuovo film di Antonio Albanese

di Blogger Commenta

 Il 25 Gennaio uscirà la colonna sonora del film “Qualunquemente” con Antonio Albanese.
La divertentissima pellicola diretta da Giulio Manfredonia (pluripremiato regista di “Si Può Fare”) uscirà nelle nostre sale il 21 Gennaio distribuita da 01 Distribution e pronta a sfidare il film ormai record di incassi “Che bella giornata” di Checco Zalone.

Le musiche sono quelle originali della Banda Osiris a cui si aggiungono le altre canzoni del film (All Saints, I Bronzi di Calabria, Tina La Vamp…) oltre all’inedito cantato da Albanese “Qualunquemente (onda calabra)” rilettura alla maniera di Cetto La Qualunque del brano “Onda Calabra” di Peppe Voltarelli e Il Parto delle Nuvole Pesanti.

Qui di seguito il video con la canzone “Qualunquemente (onda calabra)” cantata da Antonio Albanese

Testo della canzone “Qualunquemente (onda calabra)”

Onda calabra
Onda calabra

Questa terra è un luogo della mente
C’era un fiume e ora non c’è niente
C’è uno scoglio che si è trasformato
In pilastro di cemento armato
Sotto il cielo che non ride mai
Mi aspetterai cantando

Onda calabra
Qualunquemente
Se c’è pilu non ci manca proprio niente

Onda calabra
Spessatamente
Se ti pigghia ti consuma totalmente

Onda calabra
Infattamente
Se ti pigghiu non rimane quasi niente

Onda calabra
Qualunquemente
Se c’è pilu non ci manca proprio niente

Questa terra è un luogo assai accogliente
Se ti senti un tipo esuberante
Costruisci abusivamente
Sotto un cielo che non ride mai
Mi aspetterai cantando

Onda calabra
Spessatamente
Se ti pigghiu non rimane quasi niente

Onda calabra
Qualunquemente
Vieni qui vicino a me pagabilmente

Onda calabra
Infattamente
Se ti pigghia ti consuma dolcemente

Onda calabra
Qualunquemente
Se c’è pilu non ci manca proprio niente

Onda calabra… tralaltramente!
senzadubbiamente!
infattamente!

Mi sfrecciava un falco pellegrino
Ora è fisso sul mio comodino (che dispiacere!)
Qui svettava un olmo secolare
Ora brucia nel mio focolare
(cazzo cazzu)

‘to culu a te
qualunquemente
tralaltramente
senzadubbiamente

Onda calabra
Infattamente
Se ti pigghia ti consuma dolcemente

Onda calabra
Qualunquemente
Se c’è pilu non ci manca proprio niente

Onda calabra…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>