“Noi che siamo ancora vive”: l’8 marzo il documentario dedicato alle donne argentine

di isayblog4 Commenta

Martedì 8 marzo alle ore 18.30, presso il Cinema Farnese di Roma, Movimentofilm e Talpa sas con il patrocinio dell’Ambasciata Argentina in Italia presentano il documentario “Noi che siamo ancora vive“.

La pellicola diretta da Daniele Cini (nella foto) racconta il dramma di nove donne, sopravvissute all’inferno della dittatura argentina degli anni ’76-’83. Le nove testimoni ricostruiscono le loro vicende di resistenza e di dolore durante un processo penale svoltosi a Roma nel 2007 per dare giustizia ad alcuni desaparecidos di origine italiana.

Madri che hanno cercato per anni i figli sequestrati, detenute “scomparse” nei centri clandestini e miracolosamente sopravvissute, figlie nate nei campi di sterminio e allevate da famiglie di militari, ignare di avere dei falsi padri, complici dell’assassinio dei loro veri genitori.

Noi che siamo ancora vive” ha ottenuto il Globo d’oro della Stampa Estera per il miglior documentario italiano 2009 ed è stato premiato a Salina doc Festival.

Alla proiezione seguirà un incontro moderato dalla giornalista Laura Delli Colli alla presenza di una delle testimoni: Norma Berti, sequestrata in Argentina nel 1976. Sarà inoltre proiettato un contributo di Estela Carlotto, presidente delle Abuelas de Plaza de Mayo, candidata al Premio Nobel per la Pace 2012. Interverranno inoltre l’ambasciatore della Repubblica Argentina Torquato di Tella e il regista Daniele Cini.

Fonte: Cinecittà News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>