Breaking Dawn: finalmente le scene hot

di Francesca Commenta

Twilight è un fenomeno adolescenziale ma chissà perchè tutti, donne e pure uomini ben più avanti con l’età non possono certo negare di avere visto almeno una parte della saga, se non al cinema fra le quattro pareti domestiche. Del resto, i quattro libri di Stephenie Meyer piacciono davvero, lo confermano anche i milioni di click su internet per scoprire come va a finire la storia tra il bel vampiro e l’umana pasticciona ma adorabile. Il motivo è presto spiegato: tutti cercano l’amore vero, lo sognano e ne fanno una ragione di vita anche se tentano di negarlo persino a se stessi. In un’epoca in cui si corre e c’è poco spazio per i sentimenti, è il momento di fermarsi e sentirsi protagonisti di un sogno: lo stesso che adesso regala Breaking Dawn-Parte 1 che arriverà nei cinema di tutto il mondo il prossimo 18 novembre.

Per chi ha seguito nelle sale le avventure dei protagonisti della favola d’amore a metà tra il fantasy e l’impossibile, può apparire alquanto “fastidioso” l’estrema mancanza di contatto tra Edward-Robert Pattinson e Bella-Kristen Stewart, tra l’altro probabilmente legati anche nella vita. Se il lungometraggio dedicato ai più giovani evita, in tal modo, di essere sessualmente troppo esplicito, in realtà la storiella da scuola elementare con al massimo qualche bacetto e oggi non assolutamente credibile, è legata alla religione mormone della scrittice. Come ha confermato lei stessa più volte, infatti, crede nei rapporti solo dopo il matrimonio. Tuttavia, per voi, è finita l’attesa.

In Breaking Dawn – Parte 1 finalmente i due danno libero sfogo alla loro passione e si lasciano andare: del resto sono marito e moglie e questa è la loro luna di miele. Il luogo prescelto è l’isola Esme.Tuttavia anche in questo caso la battaglia tra istinti e amore sarà dura e le difficoltà non mancheranno. Nell’attesa trepidante di saperne di più non possiamo che sperare che novembre arrivi presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>