Whitney Houston morta: lutto nel mondo del cinema e della musica

di isayblog4 Commenta

Non era solo una cantante, anzi “The Voice” la voce per eccellenza, ma anche e soprattutto una attrice. E’ un giorno triste per tutti “quasi come se fosse morta una di famiglia” scrive l’artista italiana Giorgia sulla sua pagina Facebook. Sembrava avere tutto dalla vita, sin dal suo esordio, invece la depressione l’ha totalmente distrutta. Inghiottita forse in una spirale di ansia e inadeguatezza causate da quel mondo dorato di fama, successo e arte che non sempre ripagano chi ha davvero talento. Whitney Houston era figlia d’arte e bellissima, ha venduto milioni di dischi ed è diventata celebre al cinema soprattutto con The Bodyguard, al fianco di Kevin Costner. Successivamente un matrimonio sbagliato e una fama in declino, l’hanno inesorabilmente avvicinata all’alcol e alla droga. Fino all’epilogo. Nelle scorse ore è stata trovata morta a Beverly Hill.

Sul corpo non sembrano esserci segni di violenza per questa artista che solo dal  1985 al 2009 ha registrato 7 album e venduto 170 milioni di copie. Come è morta ancora non si sa, ma si pensa possa esserci un legame con i suoi eccessi tra bottiglia e stupefacenti. In Italia lasciò il segno soprattutto nel 1986, al Festival di Sanremo dove cantò  ‘All at once’ e alla fine per lei ci fu una lunga standing ovation. Non nego che è con dolore che scrivo questo post perché un altro pezzo di storia dello spettacolo, difficile da ritrovare oggi, è andato via per sempre.

Da noi, tornò solo nel 2009 a X Factor, per presentare la sua  ‘Million Dollar Baby’ ma non era più quella di prima e la sua voce era diventata rauca a causa della droga e dell’estremo dispiacere di aver visto naufragare il suo matrimonio con  il cantante Bobby Brown. Si sperava che tornasse quella di prima, anche solo al cinema ma nella scorsa primavera un’altra ricaduta. Whitney ha salutato il mondo, per scelta o per sfortuna, alla vigilia dell’annuale Grammy Awards, allo Staples Center di Los Angeles, il suo evento preferito. In più, ad agosto sarebbe uscito in tutti gli Usa un nuovo film, Sparkle, con la cantante nel ruolo di protagonista. Insieme a Micheal Jackson era l’artista di colore che aveva venduto più dischi, ma ora non c’è più.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>