Il richiamo: al cinema arriva il bacio lesbo

di isayblog4 Commenta

 

In sala potremo vederlo solo l’11 maggio, ma promette di fare scintille e di far pensare molto. In più, non saranno pochi coloro che grideranno allo scandalo e, di sicuro, del film si parlerà a lungo per cui c’è grande attesa nel settore. Il set, in questo senso, è stato bollente per le due protagoniste che si sono toccate in un vortice di passione. In più, grazie anche ad una bottiglia di champagne si sono lasciate completamente andare a qualcosa di maggiormente intenso. Sandra Ceccarelli e Francesca Inaudi sono Lucia e Lea, in primo piano ne “Il richiamo“, film diretto da Stefano Pasetto e celebrano l’amore fra donne.

La trama racconta della storia tra due ragazze, un’hostess severa e infelice, con la passione per il pianoforte e una ragazza giovane che ancora non sa bene cosa fare del proprio futuro. Una parte certamente non facile da interpretare che ha messo a dura prova il talento delle due attrici, che comunque sembrano aver superato la prova. In attesa di scoprire di persona se sono state davvero così convincenti, in rete circolano le immagini di un bacio lesbo che colpisce e che delinea perfettamente il tenore del lungometraggio sul set.

La Ceccarelli, intanto, intervistata da Vanity Fair ha detto: “Il sesso sul set è tornare a quando fino a dieci, dodici anni non badi a chi tocca chi, non esistono ancora pulsioni e repulsioni.Ma se qualcosa invidio agli uomini e baciare una donna: la sensazione più dolce, morbida, liscia che esista”. Di poche parole, ma incisiva, anche la Inaudi che ha confermato: “La scena d’amore è improvvisa, sorprendente, nessuna delle due se l’aspettava. Per sciogliere Sandra ci abbiamo dato giù con una bottiglia di champagne”. In attesa di poter vedere il film e scoprirne ogni dettaglio, la curiosità è d’obbligo per una pellicola sicuramente molto particolare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>