Gillian Anderson,addio a Mark Griffiths

di Francesca Commenta

 

Le sue rivelazioni, lo scorso marzo, avevano lasciato tutti di stucco. L’attrice, diventata nota in Italia qualche anno fa per via di X Files, aveva infatti dichiarato di avere avuto delle storie lesbo e ora la sua relazione d’amore è finita. Gillian Anderson, che ha ricoperto il ruolo dell’agente Dana Scully nella famosa serie tv degli anni 90, è stata insieme al compagno per sei anni, ma ora con Mark Griffiths è finita.

Proprio a questo inverno risale l’allontanamento dei due e le sue confessioni di certo non avrebbero fatto bene al rapporto. La donna, quindi, con decisione ha rivelato al mondo intero di aver gradito la compagnia a livello sessuale, di altre donne nel periodo in cui ha vissuto a Londra. In più, ai tempi del liceo era stata legata a lungo ad un’altra ragazza.Certo all’uomo tutto questo non deve aver fatto piacere, soprattutto se non lo sapeva affatto.

Quest’ultima notizia, di certo per lei non piacevole, è stata diffusa nelle scorse ore dal sito inglese del tabloid “The Sun”. La coppia  comunque non si era mai sposata vive attualmente a Londra e con i figli Oscar, 5 anni, Felix, tre, e Piper (17) avuta dal matrimonio della Anderson con il regista Clyde Klotz. Quest’ultimo lo aveva conosciuto sul set di X Files e non si erano più lasciati. L’attrice comunque non ha avuto solo questo matrimonio ed, infatti,  è stata anche sposata dal 2004 al 2006 con il documentarista Julian Ozanne. Il portavoce dell’attrice ha reso nota la novità la scorsa settimana e in una nota ha rivelato:“Gillian e Mark si sono separati amichevolmente” . La Anderson, lo ricordiamo, è stata  votata nel 1996 come la donna più sexy del mondo. Adesso per lei inizia una nuova fase della vita e chissà che non troverà un nuovo amore, visto che resta sempre bellissima e con uno sguardo dolce e magnetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>