I Backstreet Boys diventano protagonisti di un film

di Francesca Commenta

 

Li hanno amati in moltissimi i Backstreet Boys e si trattava di una di quelle boyband che sembrava non dovesse mai finire nell’ombra come è capitato invece a tutte le altre. Tuttavia, il tempo rende tutto più sfumato e questi giovani e avvenenti cantanti, ormai cresciuti, sono pronti a diventare i protagonisti di un film. Si tratta di un vero e proprio documentario e loro hanno già iniziato con le riprese. La direzione è toccata a Stephen Kijak che parlerà del gruppo fino al presente e i fan avranno così moltissimo da scoprire sui loro artisti preferiti. Quando hanno saputo del progetto si sono dimostrati subito molto contenti e pronti a mettersi in gioco, anche se sanno già che verranno fuori pure molti difetti del loro carattere e del loro passato.

Lo stesso regista ha confermato che sono autentici e lavorare con loro è molto divertente così come è importante sbirciare nel loro futuro per capire di cosa si occuperanno. “Sono disposti anche a dare un’immagine scomoda di loro stessi, pur di rendere il film più aderente possibile alla realtà”. Dal canto loro commentano di aver capito che dovevano impegnarsi molto per dare il massimo in questo progetto ed, infatti, dicono: 

Fare un film è sempre stato il nostro sogno nel cassetto e adesso è il momento ideale. Kevin è tornato e stiamo preparando un nuovo album per il 20° anniversario. E’ il momento giusto per condividere la nostra storia.

Sono diventati noti in tutto il mondo negli anni ’90 i Backstreet Boys. Che dire di pezzi come Everybody (Backstreet’s Back)” e “I Want It That Way“. Il gruppo, nonostante la fine della collaborazione, non si è mai sciolto ufficialmente. L’unica certezza è che Kevin Scott Richardson ha lasciato la band nel 2006, per poi rientrare nel 2012.

Photo Credit: Joel Telling from Snohomish, USA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>