Sofia Vergara e la scollatura speciale per Machete Kills

di Francesca Commenta

 

Sofia Vergara, oltre che una attrice talentuosa è anche una donna bellissima e questa è opinione comune. Tuttavia, questa volta è sul suo lato A che ci si sofferma. Si proprio sulla sua scollatura che diventa esplosiva. Non sono tanto le sue misure a lasciare senza fiato, quanto il fatto che nella locandina di “Machete Kills” di Robert Rodriguez (in uscita negli Stati Uniti il prossimo autunno), l’attrice colombiana mostra dei seni che diventano un’arma di distruzione, una vera e propria macchina da guerra. L’immagine è curiosa e ha già fatto il giro della rete.

A pubblicare l’immagine, ci ha pensato il magazine Entertainment Weekly” che, ovviamente, non ha mancato di incuriosire. Nel film la Vergara è in primo piano con il ruolo di Desdemona, bellissima quanto temibile e in grado di utilizzare il prosperoso décolleté come mitragliatrice. Se l’idea fa quasi sorridere, certamente un’arma così che, tra l’altro distrae, diventa terribile. 

Desdemona è una killer spietata che sfrutta questa sua caratteristica fisica per annientare quelli che ritiene essere dei nemici. “Machete Kills” è il secondo capitolo della saga puntata sul personaggio di Machete Cortez (Danny Trejo), ex agente federale di origine messicana. La storia è legata al momento in cui, sconfitti, i vigilantes che sorvegliano il confine tra Texas e Messico, alla fine del primo film, Machete viene reclutato dal governo degli Stati Uniti. Ha una missione specifica che deve rispettare. Il suo compito è quello di andare in Messico ed eliminare, dopo averla trovata certamente, una trafficante d’armi. Quest’ultima ha una peculiarità molto preoccupante, sta cercando pure di lanciare un pericoloso ordigno nello spazio. Deve assolutamente riuscire nell’impresa e a qualunque costo e mentre la ricerca si fa al cardiopalmo, tutti gli occhi sono puntati sulla bellezza e sulla bravura di Sofia Vergara, la quale negli ultimi anni è stata una protagonista assoluta del grande schermo. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>