Mr. Holmes: dal 19 novembre al cinema

di Pina Commenta

Uscirà il 19 novembre, al cinema, “Mr. Holmes”, il film di Bill Condon con protagonista Ian McKellen nelle vesti di un anziano Sherlock Holmes.

mr-holmes-poster

Trailer – Mr. Holmes

“MR HOLMES – Il mistero del caso irrisolto” racconta la storia del più famoso detective del mondo sotto una luce nuova e diversa. 1947, Sherlock Holmes, ormai anziano, si è ritirato nella sua fattoria sulla costa inglese, dove trascorre gli ultimi anni della vita allevando api, in compagnia di una governante e del giovane figlio di lei, Roger. Tormentato dal ricordo della sua ultima indagine, il mistero della donna del guanto, Holmes si confida con il ragazzo e ripercorre con lui le circostanze di quell’unico caso rimasto irrisolto e che lo costrinse anni prima a ritirarsi…

In MR HOLMES l’attore Ian McKellen è a capo di un cast stellare che comprende Laura Linney, Hiroyuki Sanada, Hattie Morahan, Patrick Kennedy, Roger Allam, Frances de la Tour, Phil Davis e il nuovo arrivato Milo Parker. Il film vede nuovamente insieme McKellen con il regista Bill Condon, dopo la loro collaborazione in DEMONI E DEI (Premio Oscar® per la Miglior Sceneggiatura Non Originale).

Basato sul romanzo “A Slight Trick of the Mind” di Mitch Cullin, MR HOLMES reinventa il personaggio di Sherlock Holmes e lo fa vivere come se fosse una persona reale.

È il tema dell’invecchiamento che ha convinto il regista Bill Condon ad accettare il progetto quando gli è stato proposto dal produttore Anne Carey. Dice il regista:

Ho pensato che la sceneggiatura di Jeffrey Hatcher fosse incredibilmente densa, ricca e poetica. Il film ha le caratteristiche tipiche dei misteri di Sherlock Holmes poiché c’è un caso irrisolto da molti anni su cui lui vuole assolutamente far luce; ma il nodo centrale del film è l’invecchiamento e il mistero di Sherlock Holmes stesso. Sarà questo “il caso” da risolvere ed è una premessa molto intrigante – chi è Sherlock Holmes se non possiede più le sue sorprendenti e acute facoltà deduttive? E chi è ciascuno di noi senza le qualità che ci contraddistinguono e definiscono mentre viviamo l’ultima fase della nostra vita?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>