Pedro galletto coraggioso, il più atteso del fine settimana

di Pina Commenta

Su quasi tutte le reti televisive per ragazzi, il film d’animazione Pedro galletto coraggioso è promosso fino ad essere considerato oggi una delle novità più attese del fine settimana. Ma cosa si dice in giro di questa pellicola per bambini? Siamo andati a scovare una recensione in anteprima. 

Pedro galletto coraggioso, tanto per iniziare, è l’ultimo lungometraggio di una trilogia che è stata messa a punto da Huevocartoon Producciones e della quale fanno parte anche Una pelicula de huevos del 2006 e Otra pelicula de hevos y un pollo del 2009. L’uscita di questo film nei cinema latinoamericani c’è stata a settembre e ottobre del 2015. In Messico ha fatto il pieno d’incassi e non è detto che questa situazione idilliaca non si ripresenti anche adesso.

Ecco chi sono i protagonisti della pellicola

I protagonisti di Pedro galletto coraggioso sono un giovane, goffo e impacciato galletto di buon cuore ma insicuro e impaurito dalle nuove sfide che la vita gli impone, prima tra tutte quella di dare per la prima volta il buongiorno alla fattoria cantando di prima mattina; La gallina Di, segretamente innamorata di Pedro, brillante e affettuosa, pronta a sostenere Pedro nei momenti di maggiore difficoltà; l’amico Bacon, personaggio muto e buon amico; per finire, coloro che aprono il film d’animazione, le uova ancora schiuse, grandi chiacchierone e impeccabili compagne di viaggio del nostro amico Pedro.

La storia poi è semplice e forse anche scontata: per salvare una fattoria, un pollo che non ha alcunché di coraggioso, decise di sfidare il campione di turno, in un sottobosco di scommesse clandestine. Soltanto così si potrà salvare tutta la baracca. L’anticampione Pedro, trova il coraggio di affrontare la sfida pur non essendo nella sua natura, lo fa attraverso il gioco di squadra e alla fine dimostra che tutto è possibile se lo si vuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>