A tutela di Rosie, l’elefantessa di “Come l’acqua per gli elefanti”

di Blogger Commenta

Un altro “tarocco” messo a segno da una potente associazione animalista, l’Adi, che sta per Animal Defenders International.

E che anche in Italia è stato ripreso senza colpo ferire da uno dei maggiori quotidiani nazionali come fosse oro colato. Secondo l’accusa, Rosie, l’elefantessa che è diventata la vera star di “Come l’acqua per gli elefanti“, sarebbe stata addestrata con pungoli e scariche elettriche. Circo.it ha dato la parola a chi l’ha addestrata, e quel che racconta fa chiarezza su una mera operazione pubblicitaria.

Leggi tutto su www.circo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>