Gli agenti di polizia del commissariato di Luino (Varese) hanno preso parte a un cortometraggio realizzato per avvicinare i giovani all’istituzione e prevenire i comportamenti pericolosi che iniziano nell’adolescenza e possono sfociare in qualcosa di peggio. Un vero commissario di polizia ha recitato insieme ad altri colleghi cercando di far luce su finti omicidi. Il mini-film thriller, dal titolo “Io, noi, solitudine”, è stato ispirato dallo spunto dei ragazzi della scuola media del comune lombardo, che hanno fattivamente partecipato alla stesura della trama, decidendo che a recitare sarebbe stato proprio un vero commissario. Il cortometraggio è stato realizzato in collaborazione con il Centro di aggregazione giovanile del Comune e la scuola media di Luino e con la partecipazione dei servizi sociali e dei carabinieri locali.

www.italia.gov.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>