Evento speciale per la retrospettiva dedicata a Ermanno Olmi

di Blogger Commenta

Bologna – 12 Settembre. Questa sera, ore 20, Cinema Lumière, in programma il nuovo restauro curato dalla Cineteca di Bologna del primo lungometraggio di finzione firmato dal maestro Ermanno Olmi nel 1959, Il tempo si è fermato.

Dopo l’anteprima alla 65ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, dove è stato proiettato proprio in occasione della consegna del Leone d’Oro alla Carriera a Ermanno Olmi, Il tempo si è fermato arriva domani a Bologna per il pubblico del Cinema Lumière.

La retrospettiva proseguirà poi con un ultimo titolo, Il posto, pellicola scelta per il consueto appuntamento del sabato con “Cinenido – visioni disturbate” (13 settembre, ore 17.30).

Evento speciale
Venerdì 12 settembre, ore 20, Cinema Lumière
IL TEMPO SI È FERMATO (Italia/1959) di Ermanno Olmi
Copia restaurata da Cineteca di Bologna, in occasione della consegna del Leone d’Oro alla carriera a Ermanno Olmi

Primo lungometraggio a soggetto del regista, nato come documentario commissionato dalla Edisonvolta per descrivere il lavoro di vigilanza delle dighe sull’Adamello. Un ragazzo di città e un coriaceo montanaro sviluppano progressivamente un rapporto di solidarietà fra opposti conciliati dall’imponente e vigorosa solitudine della montagna. Parabola di formazione sul rapporto fra gli uomini e una natura quasi indifferente ai sussulti della modernità, la pellicola contiene in nuce i fondamentali dell’est(etica) olmiana che all’estremo rigore formale di stampo neorealistico (presa diretta del suono, attori non professionisti) unisce una già insopprimibile tensione morale. Il restauro del film è stato presentato dalla Cineteca di Bologna alla Mostra di Venezia in occasione della consegna del Leone d’Oro alla carriera a Ermanno Olmi.

Fonte: Ufficio stampa Cineteca di Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>