Dopo la festa del Cinema di Roma univideo fara’ tappa a cineshow l’unione Italiana dell’Editoria Audiovisiva

di Blogger Commenta

Ha scelto Torino come terza tappa del proprio Road ShowTorino, 23 ottobre – Stamane a Roma, nell’ambito della Festa del Cinema, Davide Rossi, presidente di UNIVIDEO ha annunciato che la terza tappa del Road Show si terrà il 19 novembre a Torino, nell’ambito di CineShow. Si tratta di un incontro itinerante tra l’Associazione e il settore del videonoleggio con l’obiettivo di fare il punto, attraverso l’analisi del mercato italiano dell’editoria audiovisiva, sulle problematiche fiscali e legali, sulla lotta alla pirateria e al download selvaggio. Inoltre, UNIVIDEO terrà a CineShow un altro importante convegno dal titolo Internet crea risorse o sposta risorse per il cinema? dove si discuterà delle prospettive future dell’audiovisivo, con un focus sui pro e i contro del rapporto tra cinema e internet.L’associazione sarà presente quindi a CineShow, il salone professionale per il cinema, la televisione e il multimedia, in programma al Lingotto di Torino dal 18 al 20 novembre 2008.

Questa sarà anche l’occasione per presentare al pubblico dei professionisti, durante i tre giorni della manifestazione torinese, UNIVision – la rivista ufficiale degli editori audiovisivi in Italia. La testata verrà veicolata attraverso un’apposita extratiratura gratuita per i visitatori del salone.Edita da UNIVIDEO e presentata nell’ambito della scorsa Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, la rivista ha cadenza bimestrale ed è destinata sia ai principali manager del mercato audiovisivo delle più importanti major cinematografiche sia ai dirigenti del comparto pubblico e di Confindustria. «La congiuntura economica internazionale di questi giorni non deve spaventarci – ha commentato in proposito Davide Rossi, presidente di UNIVIDEO – non dobbiamo in nessun modo farci travolgere da un’onda di depressione e di sfiducia nei nostri mezzi, nelle nostre capacità. Per questo l’UNIVIDEO ha deciso di impegnarsi fortemente appoggiando la prima edizione di CineShow che, proprio perché nasce in un momento difficile, saprà essere forte e solida fin dai primi passi. Tutti gli editori audiovisivi seguono con interesse gli sviluppi della tecnologia e del mercato, nella certezza che solo innovando i propri prodotti e i propri processi si potranno superare le difficoltà. CineShow si pone non solo come momento utile per conoscere la situazione, ad oggi, dell’audiovisivo a 360 gradi ma anche e soprattutto per capire in quale direzione stiamo andando e come saremo da domani in poi. Per questo è essenziale non perdere questo appuntamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>