Il Festival Internazionale del Film di Roma ricorda Ugo Tognazzi

di Blogger Commenta

 Si è aperta ieri la quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che terminerà il 5 novembre 2010, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il complesso architettonico firmato dal celebre architetto Renzo Piano.

Durante il Festival, i 1300 mq del viale che conduce alla spettacolare Cavea dell’Auditorium saranno trasformati in uno dei più grandi Red Carpet del mondo, una passerella unica dove sfilano le stelle del cinema internazionale, ma anche gli spettatori, veri e propri protagonisti della manifestazione.

Come ogni anno, l’atmosfera unica del Festival Internazionale del Film di Roma si estenderà all’intera città: la capitale sarà attraversata e animata da iniziative dedicate al cinema, allestite nei luoghi storici della città, presso le sue istituzioni culturali e le varie associazioni di settore.

A venti anni esatti dalla scomparsa di Ugo Tognazzi (avvenuta il 27 ottobre 1990), il Festival Internazionale del Film di Roma celebra con un grande omaggio uno dei maggiori attori italiani, in grado di attraversare tutti gli stili, unendo in un inedito fil rouge maestri della commedia come Monicelli, Salce, Dino Risi e autori sofisticati e provocatori come Marco Ferreri e Bernardo Bertolucci.

Al Festival la sua presenza attraverserà idealmente tutta la selezione: ogni film in concorso nelle varie sezioni sarà infatti preceduto da ‘pillole’ delle migliori interpretazioni, scelte fra tutta la produzione dell’ attore e regista Ugo Tognazzi .

L’omaggio più sentito sarà però rappresentato dal documentario Ritratto di mio padre, a Roma in anteprima, firmato dalla figlia Maria Sole Tognazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>