Nichi Vendola: “Checco Zalone fa ridere e pensare”

di Blogger Commenta

Checco Zalone è uno dei fenomeni più interessanti delle ultime stagioni, rappresenta un ritorno a una comicità diversa, che fa sorridere, ridere e pensare“. Lo ha detto il governatore della Puglia Nichi Vendola a margine della presentazione a Roma del Bif&st. “Il successo di Zalone riflette il fatto che la comicità come trionfo del plebeismo piccolo borghese è forse al capolinea. Quella che ha regolato i flussi di produzione per molti anni con eccessi di volgarità gratuità e la celebrazione del peggio dell’italianità“.

Vendola, riferendosi poi al nostro cinema, ha affermato di avere apprezzato film come “La nostra vita” di Daniele Luchetti e “La prima cosa bella” di Paolo Virzì. “La produzione italiana testimonia il ritorno di un impegno etico e civile che ci fa dire che c’è un’Italia migliore“.

Vendola ha infine ricordato come la Regione Puglia si sia impegnata a guardare al cinema, non solo come Festival, ma come ciclo produttivo, “perché ragioniamo sul futuro economico del nostro territorio“.

Fonte: Cinecittà News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>