Alemanno: senza Cinecittà non c’è il cinema italiano

di Blogger Commenta

Senza nulla togliere a Venezia e al Festival, pensare a una strategia nazionale cinematografica senza Roma è impossibile, sarebbe come pensare una strategia sul cinema americano senza Hollywood. Se il cinema italiano avrà forza nel futuro dipenderà molto dal marchio di Roma e Cinecittà“.

Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno, intervenendo al convegno ‘Il Cinema è cultura‘, organizzato a Roma dal coordinamento del Pdl. Secondo il sindaco “le dichiarazioni del ministro Galan sul Festival di Roma evidenziano un curioso paradosso. Come se si potesse discutere sul fatto che una città come Roma abbia il proprio festival del cinema. Invece è del tutto normale, visto che per tutto il mondo il cinema italiano è Cinecittà e Roma“.

Gianni Alemanno ha poi sottolineato che “il provvedimento del governo dà fiato alla cultura e al cinema. Ora bisogna garantire che tutti gli investimenti sul cinema valorizzino la qualità e il merito al di là di orientamenti ideologici a cui purtroppo il passato ci ha abituato“.

Fonte: Cinecittà news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>