Transformers: Shia LaBeouf dice di no

di Francesca Commenta

Dice addio a “Transformers” anche se ha contribuito non poco a renderlo famoso a livello planetario. Tuttavia, è ora di cambiare per il giovane Shia LaBeouf che non senza rimpianti e nostalgia ha, comunque deciso di voltare pagina. A dare ufficialmente la notizia è il periodico britannico New Musical Express, sulle novità che riguardano uno degli attori più acclamati del momento. Nelle scorse settimane, quindi, ha confermato che non farà parte del cast del terzo episodio della saga. Il robotico “Dark of the Moon”che, tra l’altro, sta per uscire in Italia sarà quindi l’ultimo che vedrà il suo volto e l’interpretazione in primo piano.
Del resto, non resta con le mani in mano come si suol dire, visto che attualmente è impegnato sul set di un altro lungometraggio che tutti sognerebbero di interpretare. Stiamo parlando del nuovo capitolo di “Indiana Jones”. Sull’argomento, è intervenuto dicendo proprio in occasione degli ultimi  ‘Mtv Movie Awards’:  “Non sarò il protagonista del quarto espisodio e credo che neanche il regista Michael Bay sara’ piu’ dietro alla macchina da presa”.
Durante l’evento organizzato dal canale musicale per i film migliori in sala ogni anno non ha lasciato speranze in merito ad un possibile cambiamento di idea.Il mondo dorato di Hollywood lo celebra comunque, è giovane e bello e le possibilità non gli mancano, per cui perchè non scegliere ciò che più è adatto alle sue esigenze lavorative e ai propri gusti? Del resto, ormai è quasi certo che nel suo futuro ci sia un altro sequel che è appunto quello di “Indiana Jones”. Intervistato pure su tale argomento l’attore ha risposto prontamente: “Ho parlato con Harrison Ford, lo storico protagonista della saga, mi ha detto che va in palestra e si sta tenendo in forma. Questo significa che le riprese potrebbero essere piu’ vicine del previsto”. Non dimentichiamo che lui ha già interpretato il ruolo del figlio di ‘Indie’ nel 2009e, quindi, nel nuovo capitolo sull’argomento non sarebbe affatto impossibile la sua presenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>