Robert Downey Jr: Guy Ritchie lo veste da donna

di Francesca 1

Se eravamo abituati a ricordarlo nei panni di un serio, più o meno, e attento investigatore privato, ora vedremo Robert Downey Jr trasformarsi in una signora attempata, per volere dello stesso Guy Ritchie. Quest’ultimo nel copione ha inserito delle scene esilaranti al quale il noto attore non si è certo sottratto. L’occasione per scoprirlo in simili abiti è quella dell’arrivo di “Sherlock Holmes: A Game of Shadows“del quale è uscito il trailer. Tra gli altri protagonisti pure Jude Law (Watson) e Noomi Rapace nei panni della zingara Sim.

Che cosa accadrà nel nuovo lungometraggio? Vedremo ancora Holmes e il fidato Watson insieme per risolvere i casi più complessi. Si troveranno in due alla ricerca del perfido Professor Moriarty (Jared Harris) e il mistero di certo non mancherà. Il tutto con quel pizzico di umorismo che ha riguardato il primo episodio e l’ha consacrato come un buon succeso cinematografico.

 

In quell’occasione, infatti, la critica l’aveva molto apprezzato e ancora di più il pubblico in una serie di consensi che hanno chiaramente portato fortuna pure al botteghino. Il film, infatti, ha guadagnato più di 500 milioni di dollari d’incasso globale. Questo nuovo episodio giungerà arriverà nelle sale Usa a dicembre e dopo da noi e in molti sono già pronti a divertirsi, anche perchè secondo le promesse sembra che risate e gag esilaranti non mancheranno. Nel trailer, intanto, Downey Jr appare truccato, con il rossetto rosso, l’ombretto azzurro, una parrucca bionda e una cappello: tutto un programma che di certo fa già pregustare un film leggero e simpatico. Quasi certamente insomma non resteremo delusi, ma l’appuntamento al cinema servirà a rilassarci con le avventure di questo personaggio bravissimo ma un pò svitato. Una bella prova d’attore per Robert, per il quale non deve essere stato immediatamente facile immedesimarsi in una parte così insolita quanto imbarazzante, ma pare esserci riuscito perfettamente.

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>