Olivia Wilde: spogliasi in un film non è un problema

di Francesca Commenta

 

Che non avesse particolari problemi di pudore lo sapevamo e, del resto, con le curve che madre natura le ha donato e forse anche qualche ritocchino, può di certo permetterselo. Olivia Wilde, per esigenze di copione, se deve restare senza veli, mette da parte il suo pizzico di vergogna e procede. A confermarlo è lei stessa, fermamente convinta che in un film un attore non deve avere limiti di timidezza. Non è la sola del resto a Hollywood ad adottare tale filosofia, di certo molto gradita ai produttori.

Ecco quindi che, per la serie cogliamo la palla al balzo, è stata scelta per un paio di scene in cui nulla è lasciato all’immaginazione e nelle prossime settimane la vedremo senza vestiti nei lungometraggi “Cowboys & Aliens” e “The Change-Up“. Bella e giovanissima deve anche essere molto sicura di se, visto che riesce a mostrarsi entrando nella parte alla perfezione e senza vergogna. La Wilde, a questo proposito, ha commentato le parti che le sono state affidate: “In ‘The Change-Up’ non sapevo bene cosa stesse accadendo e non sapevo neanche bene dove era puntata la telecamera. Così chi lo ha visto mi ha chiesto se sapevo dov’era il mio sedere nel film, io ho risposto ‘cosa?’“. Di certo non se lo immaginava ed è stata una sorpresa dalla quale però si è subito ripresa.

Nell’altra pellicola le cose non sono molto diverse  e in “Cowboys & Aliens” si mostra svestita più o meno allo stesso modo e ribadisce:  “Ma quando accetti di fare un film devi dare il cento per cento. Mi sento sicura, se la trama lo richiede non sono più tanto timida”. Una bella lezione per le attrici nostrane contrarie alle scene di nudo o forse anche al cinema un pò di riservatezza in più non guasterebbe con qualche scena del tipo vedo non vedo, come avveniva qualche tempo fa. Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>