Elizabeth Banks: nudo mai, ma il sesso è divertente

di Francesca Commenta

 

Siamo abituati a vedere pochi centimetri di pelle di Elizabeth Banks, ma questo non vuol dire che sia particolarmente timida. Sul grande schermo, infatti, negli ultimi anni è stata la protagosnista di alcune tra le commedie più spinte che si siano viste. Il sesso è sempre al centro dell’attenzione, lei sembra essere piuttosto esperta e gradisce l’argomento, così come le parti che le affidano. Qualche esempio? Era lei l’attrice di “40 anni vergine” a “Zack e Miri fanno un porno”. Il tutto giocato sempre sul tono spiritoso e la sua bellezza non fa che evidenziare ogni più piccola scena, per la quale anche se c’è di mezzo un senso ambiguo, non si fa problemi.

Adesso intervistata da Esquire ha detto: “E’ un atto ridicolo a ben vedere e non sono mai imbarazzata da qualcosa che fa ridere la gente”. Il suo primo ruolo in questo senso è stato “Wet Hot American Summer” ma quando è arrivata a “40 anni vergine” sembra essersi specializzata sul genere. Sesso senza fare troppo sul serio insomma: un vero dono di natura per una ragazza che rimane indifferente mentre recita parti che farebbero impallidire chiunque.

In questo senso ha detto: “Siamo onesti. Quella che si fa è una cosa davvero primaria. Se lo guardiamo bene è un atto orribilmente imbarazzante ed è il momento in cui una persona è più vulnerabile”. Non è finita qua ovviamente: la vedremo presto in “Cosa aspettarti quando stai aspettando”, un film tratto un bestseller sulla gravidanza. Non pensate a tenerezze sulla maternità, il sesso e le scene al limite ci sono sempre. Lei, in particolare, interpreterà il ruolo di una ragazza proprietaria di una libreria chiamata “La scelta del seno”. Già, quindi, le prime notizie che circolano sul lungometraggio lasciano ben poco all’immaginazione, ma lei si diverte, recita con passione e guadagna per svolgere il mestiere che le piace. Cosa volere di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>