Reese Witherspoon: la rinascita dopo la grande paura

di Francesca Commenta

Siamo tutti sotto lo stesso cielo come si suol dire e non importa quale sia la tua religione o il tuo colore di pelle o ancora quanto sia famoso o abbia pieno il portafoglio. Certi guai o incidenti possono capitare a tutti in quanto comuni mortali e non si può fare nulla per evitarli. Recentemente ad esempio, grande è stata la paura di parenti e fans di  Reese Witherspoon la quale è stata vittima di un brutto incidente stradale e solo ora si sta piano piano riprendendo dal trauma.
L’attrice premio Oscar per “Walk the line” nel 206 stava semplicemente attraversando la strada e non era alla guida. Si muoveva ad un incrocio stradale di Santa Monica quando è stata improvvisamente investita. Hollywood si è subito attivata tra notizie che hanno fatto velocemente il giro del mondo e aiuti che sono arrivati a più parti e ora sembra che il peggio sia passato. La giovane stava facendo sport per mantenersi in forma e durante un’oretta dedicata allo jogging qualcosa è andato storto.
I testimoni raccontano di averla vista letteralmente scaraventare a terra da una vettura che per fortuna si stava muovendo a bassa velocità, altrimenti per lei le conseguenze sarebbero state ben più gravi.E’ stata tempestivamente soccorsa e portata subito in ospedale in ambulanza. In breve i medici hanno confermato che aveva riportato solo ferite leggere ed è stata dimessa. Questo però non  vuol dire che sia stata una orrenda esperienza che al momento l’ha segnata e sta cercando di superare. Intanto le è stata prescritta almeno una giornata di risposo mentre la polizia di Santa Monica ha multato la donna alla guida dell’auto investitrice. Il dato curioso è che al volante si trovava una anziana di 84 anni, che non ha dato la precedenza al pedone, in questo caso la bella e dolce Reese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>