Lindsay Lohan: pochi film al cinema, molti scatti sexy

di Francesca Commenta

 

E’ improvvisato e senza troppa lavorazione dietro il nuovo servizio fotografico di Lindsay Lohan,  quasi un mestiere ormai per lei che se raramente torna al cinema sempre più spesso invece si fa vedere dietro ad un obiettivo, in posa sexy e sorridente. L’attrice americana, che sta cercando da tempo di superare un periodo difficile e che oggi  si dice pronta ad affrontare nuove sfide lavorative, intanto accetta le proposte dell’artista Terry Richardson e sorride lasciandosi riprendere al meglio. Duro per lei il mondo di Hollywood, una gabbia dorata e un vortice che facilmente risucchia, ma sta combattendo come una vera guerriera e verrà definitivamente fuori da brutte storie come droga, guida in stato di ebbrezza e furto.

In primo piano in queste foto ha messo la sua scollatura benegenerosa con tanto di scimmietta ad attirare l’attenzione. La vista, inutile dirlo, non va di certo al suo viso. Gli scatti sono stati realizzati durante una serata libera alla Fashion Week parigina. Tra una passerella e l’altra, prima di concedersi ai fan e di rispondere a domande scomode sul suo presente e sul suo futuro, si è divertita con il fotografo delle dive ed è apparsa ancora una volta al meglio.

 

Forme straripanti in primo piano e abitino bianco che risalta le curve: un risultato senza precedenti. Chiaramente le immagini esaltano questo lato così sensuale e la bella Lindsay è diventata protagonista ancora una volta, ma non certo per il suo vero mestiere e per il suo eventuale e una volta ben presente talento. Di lei ha parlato Complex il quale ha svelato il suo segreto: togliere la lingerie e inserire un dettaglio che catturi subito la vista e il gioco, c’è da giurarci, è fatto. Non è dato sapere quando potremo rivedere la Lohan al cinema, ma intanto si può godere della sua innegabile avvenenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>