Heather Morris, star di Glee vittima di un hacker

di Francesca Commenta

 

Un hacker mette a nudo Heather Morris più di quando avesse fatto lei da sola in passato con compagne pubblicitarie e servizi pubblicitari. Per quanto la giovane attrice di Glee non ha mai fatto mistero di non provare vergogna a posare senza alcun abito, in effetti, non si aspettava che le sue foto private senza veli diventassero di dominio pubblico. La ragazza che interpreta la parte di Brittany S. Pears nel telefilm cult dedicato a musica e ballo, si era ripresa come mamma l’ha fatta o in lingerie e adesso i suoi innumerevoli fan potranno scoprirne le grazie solo collegandosi alla rete.

Un lato inedito e hard che non dovrebbe comunque crearle problemi sul lavoro, dato il clamore in fondo positivo per un corpo da urlo messo in mostra, certo è che sguinzaglierà i migliori avvocati per capire chi ha potuto agire in questo modo. Al momento, comunque, Heather che ha solo 25 anni non sta rispondendo alla provocazione e alla notizia, osservando forse quello che avviene intorno e preparandosi a muoversi per vie legali.

Chissà se le è dispiaciuto davvero, visto che da sempre si è detta molto favorevole a posare nuda sui giornali. Ha infatti di recente dichiarato: “I nudi sono belli e non c’è nulla di cui vergognarsi. Tutti dovrebbero fare degli scatti sexy purché siano di buongusto, in modo che un giorno, da anziani, si possono riguardare quelle foto e pensare “Ma il mio corpo era meraviglioso!”. Era capitato in passato a molte colleghe, la più famosa delle quali era stata Scarlett Johanson, ma non era andata diversamente a Vanessa Hudgens che a stare con i vestiti ci pensa poco e finisce in continuazione su internet. A volte viene da chiedersi quando queste situazioni siano del tutto casuali, ma qualunque sia la verità il risultato è alla portata di milioni di fan scatenati e felici di quanto possono osservare gratuitamente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>