Twilight e le scene di sesso censurate

di Francesca Commenta

 

Twilight piace soprattutto alle ragazze, ma anche ai maschietti e comunque in linea di massima pur conquistando a tutte le età, fa impazzire le romanticone che si trovano nella fase dell’adolescenza. Ecco perché le scene di sesso sono state censurate, in quanto ritenute troppo spinte. A peggiorare il fatto, la possibilità che il lungometraggio fosse visto da un bambino e allora come rivela la protagonista Kristen Stewart, si è preferito tagliarle. Ci sono, quindi, dei retroscena piccanti in merito alla luna di miele di Bella ed Edwart, Kristen e Robert Pattinson, lo ricordiamo, insieme anche nella vita.

Lei, infatti, ha confermato al “Graham Norton show”: “Erano un po’ troppo spinte e sono state modificate”. Più che altro a preoccupare erano i gemiti dell’attrice e quindi si è pensato di inserire un sottofondo musicale. Lei comunque non era stata informata e certo è rimasta sorpresa, quando ha rivisto la scena montata. Ricorda di avere detto: “Perché c’è la musica a coprire tutto? Stavo facendo un sacco di suoni e sarebbe dovuta essere decisamente sexy e invece non lo era”. Alla fine ha dovuto cedere, visto che le modifiche erano avvenute sulla scena  “perché ritenuta troppo spinta per i bambini”. 


Ora comunque è acqua passata la ragazza, adesso 22enne è impegnata nella  promozione del film “Biancaneve e il cacciatore” in cui recita insieme a Chalize Theron e Chris Hemsworth. Si è impegnata così tanto in una delle scene  di combattimento che si è persino fatta male:  “L’ho colpito. Ora a ricordarlo fa ridere ma quando è successo ero molto nervosa. Lui è un sex symbol…”. Di sicuro, Kristen è una brava attrice nonostante la giovane età e risulta molto credibile in tutti i ruoli che fino ad oggi le sono stati assegnati. Il segreto, oltre alla tecnica, è che riesce a mettere anima e corpo e questo la rende vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>