James Cameron: farò Avatar per tutta la vita

di Francesca Commenta

 

Non è solo Titanic ad aver reso il nome del già ben noto James Cameron un vero e proprio mito. Con Avatar un paio di stagioni fa, è entrato definitivamente nella leggenda. Dopo essersi dedicato alla versione in 3D della storia del transatlantico più sfortunato di sempre, torna nel mondo virtuale e in una intervista confessa che riprenderà a lavorare proprio al lungometraggio campione di incassi, proponendone nuove versioni e facendo proseguire le vicende di una realtà parallela che certi giorni tutti sognamo.

Ecco dunque che Cameron, ai giornalisti ha detto di essere al lavoro per “Avatar 2, 3 e 4…” e per il resto di non essere interessato ad altri copioni. Non pensa al momento nemmeno di produrre lavori di altri registi, ma si tratta comunque di una lavorazione dalla proporzioni inimmaginabili ed, infatti, il primo sequel è previsto addirittura per il 2016. Tempi lunghi per risultati che, però, lasciano sempre senza parole. Si parlava di “Avatar 2” pronto già per il 2014, ma l’entusiamo si è presto spento quando il produttore Jon Landau ha spostato di 24 mesi il termine previsto per riprese e montaggio.

Gli uomini blu ormai sembrano quasi di famiglia per lui e, del resto, dal 1997 tra Titanic e Avatar non ha avuto tempo e voglia di fare molto altro se non dei documentari e delle produzioni poco rilevanti. Quando però si mette al lavoro, lo fa davvero mettendo anima e corpo. Adesso ha confermato che non farà altro: il suo futuro è tutto per Avatar che già richiede ore e ore di lavorazione. Chissà cosa si inventerà per i suoi uomini blu, chissà quali altri problemi potranno interessare questa comunità che vive felice e carica di valori e buoni sentimenti. Un mondo a parte, un microcosmo dal quale noi non posiamo che imparare. Noi che abbiamo dimenticato come si fa a vivere con serenità e in pace con se stessi e con gli altri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>